Serie B - Alfa Catania travolta dalla Viola Reggio Calabria

05.11.2018 01:14 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 189 volte
Serie B - Alfa Catania travolta dalla Viola Reggio Calabria

Il punteggio finale non dà spazio ad alibi. La Viola Reggio Calabria, attanagliata da problemi societari ed economici, trova le giuste motivazioni. Disputa una “signora” partita e strappa applausi ai suoi sostenitori. L’Alfa Basket Catania cede per 77-38 dopo aver retto soltanto nel primo parziale (16-11). Poi black-out in casa rossazzurra. La Viola accelera. L’Alfa non entra mai in partita. All’intervallo lungo il tabellone segna 43-21 per i padroni di casa. Coach Andrea Bianca privo degli infortunati Gatti, Longo e Savoca, ritrova Gottini reduce da un turno di squalifica. Ma non basta. La Viola è padrona del campo ed aumenta il vantaggio grazie ai canestri di Carnovali, Mastroianni e Alessandri. Il terzo quarto di gioco si chiude sul 62-37 per il team di casa. Nell’ultimo periodo spazio ai giovani. Formica debutta in Serie B, entrano sul parquet Patanè, Mazzoleni e La Spina. La Viola gioca a mille con rabbia agonistica, grinta e voglia di vincere. Gli ospiti annaspano e realizzano un solo punto. Dal grigiore generale si salva soltanto Marco Consoli. Sconfitta che deve far riflettere. Bisogna rialzarsi e tornare a combattere. “Complimenti ai forti avversari - afferma il Presidente dell’Alfa Basket Catania, Nico Torrisi -, capaci di trovare nel momento di maggiore difficoltà della loro società, motivazioni degne della prestigiosa storia della Viola”. Il Direttore Generale Carmelo Carbone afferma: “Dopo una partita del genere non c’è proprio nulla da dire. Bisogna stare zitti e lavorare. E’ indispensabile recuperare le forze in vista della prossima gara contro la Luiss Roma".    

VIOLA REGGIO CALABRIA               77 - ALFA BASKET CATANIA                    38

Viola: Alessandri 10, Falluca 6, Paesano 2, Fall 4, Nobile 7, Mastroianni 10, Scialabba, Ciccarello, Carnovali 21, Vitale 9, Agbogan 6, Grgurovic 2. Allenatore: Mecacci.  

Alfa: Gottini 5, Consoli 10, Florio 2, Provenzani 4, Agosta 4, Vita Sadi 7, Abramo, Formica, Patanè 2, Mazzoleni 4, La Spina. Allenatore: Bianca.

Arbitri: Colombo di Cantù (Co) e Quadrelli di Cassano Magnago (Va).  

Parziali: 16-11, 43-21, 62-37.