Serie B - A Patti prima trasferta per la Stella Azzurra Roma. Ianelli: "Vincendo entreremo nella storia del club"

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 185 volte
Serie B - A Patti prima trasferta per la Stella Azzurra Roma. Ianelli: "Vincendo entreremo nella storia del club"

Prima trasferta stagionale per la Stella Azzurra Roma nel campionato di Serie B maschile. Domenica 8 ottobre nell'anticipato orario delle ore 17 la formazione di Germano D'Arcangeli affronta il Patti Basket al PalaSerranò, per la seconda giornata del Girone D della terza serie nazionale. I nerostellati si presenteranno nella provincia messinese forti del bel successo al debutto, mentre i padroni di casa saranno motivati da voglia di riscatto dopo il pesante -38 dell'esordio a Catanzaro per mano della Mastria Vending (93-55)

 

SICILIAMARCORD Nel passato campionato la squadra di Pippo Sidoti fu diretta avversaria stellina nella lotta per non retrocedere, mischia che alla fine le ha viste uscire entrambe indenni in virtù delle serie-playout vinte ai danni rispettivamente del San Michele Maddaloni e della Vis Nova nel derby romano. Non è solo questo il ricordo che Patti evoca per i nerostellati, l'altro è freschissimo perché la Sicilia richiama alla mente l'esordio vincente della scorso weekend contro la neopromossa Irritec Costa d'Orlando (80-74). E sempre originario dell'isola è anche uno dei pezzi forte dell'organico di D'Arcangeli, Giovanni Ianelli, che ha messo una firma calcata sulla vittoria ai danni dei corregionali di Capo d'Orlando. Contro cui il ragusano ha calato un doppio 17, i suoi anni d'età e i punti segnati nel loro canestro, suo nuovo record in carriera nei campionati senior, una prestazione fondamentale per far intascare i primi due punti in classifica al primo tentativo della stagione (nella foto di Gennaro Masi, in azione contro gli orlandini).

 

DICHIARAZIONI Al terzo anno nell'Academy della Stella Azzurra Ianelli sta vivendo giornate particolari, sia per l'ottima impressione data all'esordio che per il fatto di affrontare due sue corregionali nel giro di una settimana: “Sono felice della partita che abbiamo fatto contro Costa d'Orlando, sia a livello personale che come squadra. Dei problemi ci sono comunque stati, anche in una gara che abbiamo giocato bene a parere di tutti, per cui già dalla ripresa degli allenamenti di lunedì abbiamo inziato a risolverli in vista della gara di Patti, che se vinta ci porterebbe a 4 punti in classifica facendoci scrivere una pagina di storia del club, perché mai nella storia recente la Stella Azzurra ha iniziato il campionato di Serie B con due vittorie. Quando hai più spazio per giocare, quando hai più possibilità per esprimerti, hai più responsabilità, certi compiti che gli altri anni non ti spettavano adesso spettano a te”, prosegue il play titolare stellino classe 2000 tornando sugli aspetti più personali. “La sicurezza che ho adesso è frutto della fiducia che ripongo nei miei compagni, li vedo più coraggiosi rispetto all'anno scorso, non più timorosi come lo ero anch'io in passato. Sto notando anche un gruppo più unito, come singoli abbiamo un maggior numero di obiettivi in comune da raggiungere e questo li trasforma in un forte e condiviso obiettivo di squadra. Sulla nostra stagione non faccio pronostici, giochiamo partita dopo partita dando il massimo e sapendo che per noi giovani è un campionato senior come quello di Serie B a darci la vera misura del nostro valore, più dei campionati giovanili che disputiamo”.