Provvedimenti disciplinari Serie A2. Gare del 5-6 maggio 2018: squalifica campo Virtus Roma

07.05.2018 14:10 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 279 volte
Provvedimenti disciplinari Serie A2. Gare del 5-6 maggio 2018: squalifica campo Virtus Roma

Di seguito ecco i provvedimenti disciplinari decisi dal giudice unico FIP relativamente al campionato di Serie A2, gare playoff e playout del 5-6 maggio 2018.

Serie A2

OTTAVI PLAYOFF, Gara 3 del 5 maggio 2018

 

LIGHTHOUSE TRAPANI. Ammenda di Euro 250,00 per offese collettive del pubblico agli arbit

 

BERTRAM TORTONA. Ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e nei confronti di un tesserato ben individuato della squadra avversaria.

 

GSA UDINE. Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.

 

GSA UDINE. Ammenda di Euro 375,00 per presenza nel campo di gioco di persone non autorizzate

 

MONCADA AGRIGENTO. Ammenda di Euro 1.100,00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri.

 

 

PLAYOUT - Gara 3 (Primo turno) del 6 maggio 2018

 

VIRTUS ROMA. Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.

 

VIRTUS ROMA. Squalifica campo per 1 gara perché al termine della gara un individuo tentava di invadere il campo di gioco e perché un altro, all'interno del tunnel di accesso agli spogliatoi teneva un comportamento offensivo nei confronti degli arbitri.

 

ROSETO SHARKS. Ammenda di Euro 1.100,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e manifestazioni ispirate ad odio e discriminazione razziale nei confronti di un tesserato avversario ben individuato.