LIVE A2 - Soundreef Mens Sana fa sua la sfida con la Remer Treviglio

18.03.2018 19:36 di Umberto De Santis Twitter:   articolo letto 766 volte
LIVE A2 - Soundreef Mens Sana fa sua la sfida con la Remer Treviglio

Due punti pesantissimi in palio al PalaEstra tra Soundreef Mens Sana e Remer Treviglio, per evitare la lotteria dei playout. Complice l'infortunio di Voskuil dopo meno di 6' di gara, Siena prende il match sotto controllo a metà del secondo quarto per non lasciare alla formazione lombarda nemmeno la chance di non farsi ribaltare il +8 di differenza canestri dell'andata.

La cronaca: Vildera ed Easley segnano nelle prime due azioni del match. Siena prova subito uno strappo con Kyzlink e due liberi di Ebanks, ma Tommaso Marino spara subito la tripla 6-5. Dopo quasi 3' Voskuil piazza la bomba del pareggio + libero aggiuntivo: sorpasso. La soundreef ha però quel pizzico di aggressività in più che porta all'immediato ribaltamento del punteggio, con Pecchia che accorcia da tre 12-11. Con 4'43" Ebanks dall'angolo riporta il +4. Tripla e poi contropiede: Treviglio ripassa avanti 17-18 con 3' alla prima sirena. Si lotta con buona lena sui due fronti, poi alla fine Vildera mette a segno l'ultimo canestro del primo quarto 23-20.

Planezio da tre pareggia in apertura, Palumbo con un libero rimette la Remer avanti, subito rintuzzato da Casella, dopo 2'30" 27-26. Lombardi che sembrano ingranare, ma bastano una bomba di Ebanks e un contropiede di Kyzlink per far chiamare timeout a Vertemati, che si becca anche un tecnico 32-26 al 13'. La Mens Sana stabilizza il vantaggio per 2', poi Pecchia piazza 2/2 in lunetta, ma Ebanks colpisce ancora da tre. L'americano di siena è on fire, realizza con un abella entrata e prende anche il fallo. Timeout Treviglio. +9 con il libero, +7 dopo i due di Easley. Kyzlink gioca l'uno contro uno e porta a casa due punti, poi due contropiedi di Saccaggi e Sandri fanno il +14 per Siena, con la Remer che trova solo punti dai liberi al 18'. Gancetto di Vildera, liberi di Rossi, ma un fallo in attacco di Ebanks ferma l'azione toscana. Timeout Mecacci 51-38, 1'15" all'intervallo. Veretmati dà un poco di riposo a Marino ed Ebanks piazza quattro punti con una rubata e una schiacciata ad arricchire il tabellino personale; Rossi dall'altra parte riguadagna la lunetta 55-40.

Con Voskuil in campo solo 5'39" prima di accusare un problema al piede, 18 di Ebanks e 10 di Vildera per Siena; 9 di Pecchia e Rossi per Treviglio.

Sandri, poi Mezzanotte da tre: gara subito nel vivo. Poi due liberi per Ebanks al 22'; ancora una sequenza di errori delle due squadre e si torna a segnare con Pecchia a 6'15" dopo un non convalidato a Ebanks. La schiacciata in contropiede di Kyzlink mette tutti d'accordo, quanndo si supera il 25'; trenta secondi dopo il ceco ci aggiunge un tap-in 65-47 e il timeout di Vertemati è obbligato con 4'28". Si riparte con una bomba di Ebanks +21. Un antisportivo a Vildera, con 2'55" non viene sfruttato bene da Dincic. Planezio realizza, e Kyzlink rimanda indietro l'assalto. La Soundreef è in totale controllo con contropiedi micidiali. Si chiude al 30' sul 74-54.

La Remer continua a macinare il suo gioco, ma il vantaggio senese non crea cali di concentrazione nei padroni di casa. 78-60 al 34'. Ebanks e Kyzlink rimpinguano lo score 81-62. Easley sbaglia due liberi con 3'50", Simonovic sfidato da tre realizza 84-64, vanificando gli sforzi dei lombardi, per poi uscire con 5 falli. Easley fa 1/2, ma Saccaggi mette il sigillo con una bomba  e un layup del +24 con 1'50". Non contento il play biancoverde aggiunge una seconda tripla, poi è tommaso Marino a sparare una tripla ma con 26 secondi alla sirena. La tripla prima della sirena la mette anche il giovane Cosdimo Costi.

Soundreef Mens Sana - Remer Treviglio 95-68 (23-20, 55-40, 74-54)

Soundreef Mens Sana: Ebanks 25p+11r, Casella 4, Cepic, Borrsato 2, Vildera 10p+10r, Simonovic 7, Sandri 10, Saccaggi 14, Lestini, Lurini, Costi 3, Kyzlink 20. All: Matteo Mecacci.

Remer Treviglio: Easley 9, Viero, Pecchia 13, Dincic 5, Marino 7, Palumbo 7, D'Almeida, Mezzanotte 5, Rossi11, Voskuil 4, Planezio 7. All: Adriano Vertemati.