A2 - Una Legnano convincente anche contro Verona

15.09.2017 07:36 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 188 volte
A2 - Una Legnano convincente anche contro Verona

I Knights tornano in campo al Palace per un’amichevole ufficiale contro Verona dell’ex Palermo, dopo l’annullamento della finale del Trofeo Lombardia, con la voglia di mettersi alla prova contro una valida avversaria del girone Est.
La curiosità di rivedere all'opera i biancorossi porta sugli spalti del Knights Palace oltre 300 spettatori, pronti per una nuova esaltante stagione

I primi a mettere punti sul tabellone sono gli scaligeri con la tripla di Jones, pareggiata da quella di Zanelli. Legnano mette la prima freccia con la schiacciata di Mosley e la tripla di Zanelli per una gara che ha ritmi piacevoli e buona fluidità offensiva.
Il 8-5 lo fissa ancora Jones, mentre Legnano trova punti anche da Pullazi, coinvolgendo sempre tutti i giocatori; Maganza segna dalla media il 10-7, ma i liberi di Zanelli tengono Legnano avanti di 6 punti sul 13-7
Con la prima girandola di cambi l’intensità non diminuisce per nessuna delle due squadre e i con i liberi di Mosley e Tomasini la FCL tiene le distanze dai centri di Palermo, fino al 21-14, siglato dalla tripla finale di Maiocco.

I coach decidono di riazzerare tutti i quarti, quindi si riparte dallo 0-0 che viene sbloccato dalla bomba di Berra.
Maiocco raddoppia e Gazineo mette il jumper del 8-5, con Greene ad essere l’unico a mettere punti al tabellone per i gialloblu.
Zanelli infila il 11-5, ma Dieng arriva a siglare il pareggio sul 11-11, sparigliato dopo un possesso dal jumper di Tomasini.
Udom pareggia con i liberi, ma ancora Tomasini va a segno da 3 per il 16-13, con il quarto che si chiude piacevolmente con diversi canestri per parte tra cui il jumper di Raivio e il canestro di Jones per il 26-25 che, sommato, diventa 47-39 per Legnano.

Senza l’intervallo lungo, le due squadre si ripresentano in campo per iniziare subito il terzo parziale che viaggia sul filo dell’equilibrio per tutti e 10’ i minuti di gioco che infatti finiscono 17-17 (64-56)
Verona poggia molto del suo attacco su Greene e Udom che firmano in coppia 8 punti per i veronesi, mentre Legnano cerca più di coinvolgere tutti i giocatori, anche se Pullazi ne mette a segno 8 tutti da solo, con Mattia Ferrari intento a dare minuti ai 12 in panchina.
I punti individuali ne sono un segno evidente con 2 punti nel quarto per Tomasini, Zanelli, Raivio e Mosley e il canestro a fil di sirena di Biraghi che chiude il parziale.

Mosley riapre l’ultimo periodo con l’alley-oop, mentre Dieng si mette in moto con il jumper dall’angolo.
Jones mette i liberi del momentaneo sorpasso veronese, ma Raivio fa lo stesso a campi invertiti con le squadre che aumentano gli errori e diminuiscono il ritmo, sintomo dell’affiorare della stanchezza, abbastanza normale in questa fase della stagione.
Nwohuocha schiaccia il 8-4, ma Raivio accorcia da sotto con il quarto che procede nel punteggio in maniera più lenta dei precedenti.
Pullazi mette i liberi del 8-10, poi Jones segna in contropiede così come Udom per il punteggio che va sul 8-14.
Zanelli infila la tripla, poi una serie di liberi chiude il quarto sul 13-17 per un complessivo di 77-73 in favore dei Knights.

Una buona amichevole per entrambe le squadre, anche se le defezioni (Martini per Legnano e Amato e Totè per Verona) e la forma di questo periodo dell’anno, non permettono dei giudizi definitivi.
Per Legnano una buona gara che permette ai Knights un nuovo e soddisfacente passo in avanti sulla via del miglioramento del gioco di squadra, così come per Verona, dopo aver cambiato in estate grande parte della squadra.


FCL LEGNANO BASKET KNIGHTS - TEZENIS SCALIGERA VERONA 77-73 (21-14; 26-25; 17-17; 13-17)
FCL LEGNANO BASKET KNIGHTS: Tomasini 11 (1/3 2/4), Zanelli 16 (2/2 3/7), Maiocco 6 (2/2 da 3), Gazineo 2 (1/3), Biraghi 2 (1/1 da 2), Toscano 5 (1/3 0/1), Berra 3 (0/1 1/1), Tosi 0 (0/1 da 2), Raivio 9 (2/2 1/5), Mosley 8 (3/5 da 2), Pullazi 15 (2/4 3/7)
Rimbalzi: 30 (7+23); Assist 19; Palle recuperate 10; Palla perse 17

TEZENIS SCALIGERA VERONA: Dieng 7 (2/2 1/1), Greene 9 (4/7 0/7), Visconti 0 (0/1 0/4), Jones 17 (5/8 1/4), Oboe 8 (1/1 2/2), Maganza 6 (2/2), Palermo 5 (2/3 0/3), Nwohuocha 4 (2/2), Udom 17 (5/7 0/3), Ikangi 0 (0/1 0/1)
Rimbalzi: 32 (10+22); Assist 9; Palle recuperate 12; Palla perse 17