A2 - Una grande Verona fa cadere la capolista Trieste

17.12.2017 21:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 221 volte
A2 - Una grande Verona fa cadere la capolista Trieste

Verona si regala una serata da sogno battendo Trieste, capolista imbattuta prima della partita all’AGSM Forum, con un canestro allo scadere di Phil Greene che fa esplodere di gioia il palasport tinto di gialloblù che non ha mai fatto mancare il supporto alla squadra.

Si parte ed è subito 0-4 per l’Alma. Jones mette la parola fine al break iniziale con una schiacciata in contropiede lanciata dopo la palla rubata di Palermo. L’americano ne piazza altri 4 nei minuti succesivi e mentre Trieste diventa fallosa al tiro, la Tezenis passa a condurre (6-4). Pieri mette anche la tripla (9-4). Nwohuocha strappa il rimbalzo in attacco, Jones finalizza e mette l’11-4.
L’Alma ritrova la via del canestro ma l’intensità della Tezenis è ancora incontenibile e i due liberi di Greene IV, sugellano il 15-9 a 100 secondi dalla fine del primo quarto che si chiude sul 19-17 con il canestro sulla sirena di Cavaliero.
Dopo il momentaneo pareggio ad inizio del secondo quarto (19-19) Visconti, da tre punti, e Totè ridanno fiato alla Tezenis che passa sul 24-19. I ragazzi di Dalmonte continuano ad interpretare la partita alla perfezione, con intensità e vigore. La difesa, porta Trieste a tiri difficili mentre per i gialloblù, dalla panchina, escono giocatori che portano punti a ripetizione. Due palle recuperate consecutive, lanciano la Tezenis sulla doppia cifra di vantaggio. La tripla di Greene IV vale il 39-26. La Tezenis tocca il massimo vantaggi prima della fine del primo tempo, che si chiude sul 45-29.
Il secondo tempo si apre il con il break di 2-8 per Trieste. Gli ospiti tornano in campo proponendo una difesa più solida e, in attacco, alzano le proprie percentuali. La Tezenis subisce nella prima parte del quarto e l’Alma arriva fino al 51-47. La tripla di Prandin riapre definitivamente il match (51-50) ma Trieste non si ferma più e arriva fino al 51-57. Amato torna a portare punti in casa della Tezenis (54-57) ma prima della sirena, gli ospiti allungano ancora: 55-60.
La Tezenis ci prova. Greene IV trova 4 punti consecutivi in apertura di quarto quarto, poi i liberi di Amato rimettono avanti i gialloblù (61-60). L’AGSM Forum diventa una bolgia. Amato trova punti con continutà, la difesa di Verona torna astringere le maglie. La Tezenis ritorna quella del primo tempo e allunga sul 75-68. Trieste non demorde, il finale è punto su punto. Da Ros, a 5 secondi dalla fine, pareggia sul 79-79. Dalmonte chiama time out, Greene IV inventa in penetrazione. E’ vittoria. Finisce 81-79.

Tezenis Verona – Alma Pallacanestro Trieste 81-79 (19-17, 26-12, 10-31, 26-19)

Tezenis Verona: Greene 21, Visconti 6, Jones 16, Amato 21, Palermo 2, Nwohuocha, Udom 6, Ikangi 2, Totè 4, Pierich 3, Dieng ne, Guglielmi ne. All. Dalmonte

Alma Pallacanestro Trieste: Coronica, Fernandez 7, Green 10, Schina, Janelidze 2, Prandin 6, Cavaliero 27, Da Ros 11, Bowers 10, Loschi 6, Cittadini, Babich ne. All. Dalmasson