A2 - Ufficiale: Oxilia è un nuovo giocatore dell'Unieuro Forlì

05.07.2018 23:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 404 volte
A2 - Ufficiale: Oxilia è un nuovo giocatore dell'Unieuro Forlì

Pallacanestro Forlì 2.015 comunica di essersi assicurata le prestazioni di Tommaso Oxilia per le prossime due stagioni.

Ala forte classe 1998 (Loano, Savona) scuola Virtus Bologna, Oxilia è un tassello fondamentale nella squadra in via di costruzione. 200 centimetri di altezza e già protagonista nell’estate 2017 della medaglia d’argento conquistata ai Mondiali Under 19 con la Nazionale italiana, il lungo ligure ha brillato nella scorsa stagione con la maglia dell'Assigeco Piacenza: 44% da due e 46% da tre e oltre 4 rimbalzi, medie che si sono alzate ai playout (71, 50 e 5,5) e hanno confermato ciò che da anni si intuiva già: si tratta in uno dei migliori prospetti italiani del campionato cadetto. Una crescita talmente evidente da essere stata premiata anche da Lnp, che l'ha eletto giovane del mese in A2 nell'aprile scorso.

In questi giorni il nuovo giocatore della Pallacanestro Forlì 2.015 è protagonista con la Nazionale Under 20 nel torneo di Istanbul, in preparazione all’Europeo di Chemnitz (14-22 luglio). Oxilia ha realizzato 11 punti nella partita inaugurale contro la Serbia, 19 punti contro i padroni di casa e 12 oggi contro Montenegro.  

“Tommaso è cresciuto con me, fui io a farlo esordire in prima squadra tre anni fa in A1 – racconta coach Valli – e anche per questo avevo voglia di intraprendere un cammino insieme. Può coprire tre ruoli, arriva a Forlì nel momento giusto, dopo un anno di gavetta in A2, e sono convinto che questa sia la piazza ideale per continuare la sua crescita. Dal punto di vista tecnico la mia idea è che abbia grossissimi margini di miglioramento da esterno e magari in futuro anche da guardia. Sono felice che la società e in particolare Renato Pasquali abbia lavorato per portarlo all’Unieuro”.

Dalla Turchia arrivano anche le prime parole in biancorosso di Tommaso: "La mia è una scelta dettata soprattutto dalla presenza di Valli, un allenatore con cui sono cresciuto negli anni delle giovanili a Bologna, mi ha sempre portato in prima squadra con lui e dedicava molto tempo a farmi crescere. Quando ho saputo che per il secondo anno consecutivo mi voleva così fortemente non ho avuto dubbi. A Forlì sono stato due volte, è una piazza che insieme a Bologna e Treviso ha tantissimi tifosi e anche per questo sarà bellissimo giocare all’Unieuro Arena”.  

Il giocatore sarà impegnato fino alla fine di luglio con la Nazionale per i Campionati Europei di categoria, arriverà in città nei giorni seguenti.