A2 - Treviso sbanca Roseto e blinda il terzo posto

15.04.2018 23:52 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 160 volte
A2 - Treviso sbanca Roseto e blinda il terzo posto

Due giornate alla fine della Regular Season della Serie A2 Girone Est e la De’ Longhi Treviso gioca la sua ultima trasferta domenica alle 18.00 a Roseto, prima di chiudere domenica prossima in casa con Oriznuovi.
Nell’ultimo turno Treviso ha battuto Imola 96-85, mentre Roseto (penultima a 12 punti) è stata sconfitta in casa di misura (82-84) dalla Fortitudo Bologna seconda in classifica. All’andata vinse la De’ Longhi TVB per 90-75 (24 Antonutti, 23 Brown; 20 Carlino).
Alla buona notizia per coach Pillastrini del rientro in efficenza fisica di Matteo Negri che già nell’amichevole di Bassano mercoledì con Trento ha “assaggiato” il parquet per qualche minuto dopo più di un mese di stop, fanno da contraltare le assenze che costringeranno domenica TVB ad accorciare le rotazioni visto che mancheranno, Swann, Lombardi e anche Matteo Fantinelli.

Roseto Sharks: Marulli, Carlino, Lupusor, Infante, Di Bonaventua.
De’Longhi Treviso: Sabatini, Imbrò, Musso, Antonutti, Brown.

L’inizio sprint della De Longhi è caratterizzato da un caldissimo Matteo Imbrò, autore di due triple. Dopo gli appoggi a canestro di Sabatini e Antonutti (assist di Musso) arriva l’imponente schiacciata di John Brown per il 3-12.
A metà del primo quarto la De’ Longhi vola via con le due triple consecutive dell’ala Michele Antonutti che costringono il coach rosetano Di Paolantonio a chiamare time out.
A tenere in partita gli Sharks ci pensano le triple di Matt Carlino (11 pt), ma è ancora la precisione da oltre l’arco di Treviso (5/5 da tre) a mantenere il distacco sui padroni di casa.
Il tap-in di Bruttini e il canestro di Zampini chiudono il quarto sul punteggio di 21-30.

All’inizio del secondo quarto i padroni di casa piazzano il parziale di 9-0  che consente loro di raggiungere la parità (30-30).
La De’ Longhi non molla ma, anzi, in un amen scappa nuovamente con le triple di un super Michele Antonutti e di Bernardo Musso che realizza fronte canestro su assist di Sabatini (31-40).
La macchina da fuoco della De’ Longhi funziona alla perfezione (saranno 60 i punti realizzati alla fine del quarto) con John Brown che dà spettacolo sotto canestro con giocate che esaltano le sue capacità atletiche, oltre alla perfezione assoluta dai 6.75 di Michele Antonutti (che realizza sulla sirena la quinta tripla consecutiva su altrettanti tentativi). Alla pausa lunga TVB è in vantaggio per 43-60.

L’assoluto protagonista dell’inizio del terzo quarto è l’americano degli Sharks Matt Carlino, che con 12 punti consecutivi (30 punti personali e 3/3 da tre ) riduce a soli 9 punti lo svantaggio dei padroni di casa (55-64).
A Carlino risponde un indomabile Antonutti che si esalta al PalaMaggetti con uno strabiliante 7/8 da tre punti che tiene avanti TVB sul 59-77 a due minuti dal termine del quarto.
Il quarto si chiude con la tripla del giovane play Eugenio Rota per il 62 a 80.

L’ultimo periodo vede l’assoluta superiorità di Treviso che dispendia punti con i protagonisti di giornata Antonutti e John Brown.
È proprio l’americano di Treviso ad appoggiare il canestro del +24 a metà dell’ultimo periodo.
Nei minuti finali è puro garbage time con la De’Longhi in assoluto controllo del match. Il gancio di Poser chiude il match sul 80 a 98 che vale il terzo posto in regular season. 

ROSETO SHARKS – DE’ LONGHI TREVISO 80-98

SHARKS: Marulli 8 (1/4, 2/5), Carlino 35 (3/6, 9/17), Di Bonaventura 9 (2/3, 1/1), Lupusor 3 (0/3, 1/3), Infante 7 (3/5 da 2); Alessandrini 2 (1/1, 0/1), Palmucci 0 (0/1 da 3), Lusvarghi 8 (3/5, 0/1), Zampini 8 (4/6, 0/2). Ne: Ogide, Contento, Casagrande. All.: Di Paolantonio

DE’ LONGHI: Sabatini 13 (4/5, 1/2), Imbrò 8 (1/3, 2/7), Musso 8 (1/5, 2/4), Antonutti 29 (3/5, 7/8), Brown 26 (11/16 da 2); Rota 3 (0/1, 1/3), Bruttini 4 (2/3, 0/1), Barbante, Poser 2 (1/1 da 2), Negri 5 (2/2 da 2), Leardini. Ne: Fantinelli All.: Pillastrini

ARBITRI: Martolini, Pecorella, Bartolomeo

NOTE: pq 21-30, sq 43-60, tq 64-80. Tiri liberi: Roseto 7/25, TV 9/9. Rimbalzi: Roseto 18+13 (Infante 5+4), TV 24+9 (Brown 8+3). Assist: Roseto 17 (Zampini 5), TV 19 (Sabatini 8). 5 falli: Brown al 34’50” (73-91). Spettatori: 1200 circa.