A2 - Treviglio spettacolare, la capolista Scafati si inchina al Palafacchetti

15.04.2018 19:41 di Giorgio Bosco  articolo letto 216 volte

Penultima giornata di campionato quella di scena al Palafacchetti tra la Remer Treviglio e la Givova Scafati. Match delicatissimo per entrambe le squadre con gli orobici che continuano la corsa per la salvezza diretta dopo le vittorie esterne di Latina e del recupero con Napoli. Discorso diverso per Scafati che, vista la vittoria nel mezzogiorno di fuoco contro la Bertram Derthona e la successiva sconfitta di Casale nel derby contro Biella, ha agganciato la Novipiù in vetta al girone Ovest. 

 

 

Quintetti

Scafati: Crow, Romeo, Ammannato, Spizzichini, Santiangeli

Treviglio: Frazier, Voskuil, Pecchia, Dincic, Borra

 

Parte fortissimo la compagine di casa che prova subito a portarsi avanti con le realizzazioni di Frazier, Voskuil e Borra che permettono agli orobici di allungare sul 14 a 6 con Perdichizzi che chiama timeout. La Givova dopo un primo momento di difficoltà si affida alle giocate di Santiangeli riuscendo ad impattare sul 18 pari grazie al canestro da oltre l’arco di Ammannato. Scafati in questo momento sembra averne di più della Remer e sorpassa con il 2 su 2 dalla lunetta del classe 1988 e con Sherrod che infila il +3 (22-25) del 10’. L’avvio di secondo quarto vede la compagine campana portarsi sul +5 con il layup di Romeo prima che i canestri di il duo Frazier e Voskuil infiammi il Palafacchetti con giocate spettacolari per il massimo vantaggio Treviglio sul 47 a 31. Scafati però è dura a morire e confeziona un parziale di 12 a 5 che riporta la compagine di coach Perdichizzi sotto la doppia cifra di svantaggio (52-43). Ci pensa Dincic a chiudere con l’ennesima tripla (12/18 per la Remer nei primi 20’) il primo tempo sul punteggio di 55 a 43. 

 

 

Sono ancora gli ospiti a tentare di riportarsi sotto con Ammannato e Stefano Spizzichini che riducono sul -8 (59-51). Dopo un 0 su 3 dalla lunga è Voskuil a muovere la retina dai 6,75, ma Romeo risponde con la stessa moneta e il divario rimane invariato (62-54). Ammannato va a segno ancora da sotto ed è -6. Pecchia realizza 5 punti in un amen e Treviglio rivede la doppia cifra di vantaggio. Santiangeli manda a segno il – 5 sul 70 a 65, ma Rossi e Frazier ricacciano indietro il team campano con 4 punti consecutivi che valgono il 74 a 65 del 30’. Spizzichini apre l’ultima frazione con un bel movimento spalle a canestro. La risposta di Treviglio non si fa attendere, Marino e Rossi rimettono 11 punti di distanza (79-68) tra le due squadre . Tentativo di fuga decisivo per la Blu Basket che con trio italiano Marino-Borra-Pecchia prova a dare la spallata al match portandosi sul +14 (86-72). Scafati è ormai alle corde e Treviglio ne approfitta per allungare definitivamente. Finisce 99 a 88

 

Remer Treviglio-Givova Scafati  99-88

Parziali: 22-25,32-18,19-22,

Totali: 22-25,55-43,74-65

 

 

Tabellini Treviglio: Pecchia 9, Dincic 9, Marino 9, Palumbo, D’Almeida 2, Mezzanotte 7, Rossi 7, Voskuil 19, Planezio, Frazier 27, Borra 10. All. Vertemati

 

Tabellini Scafati: Lawrence NE, Crow 15, Trapani 2, Spizzichini G NE, Romeo 17, Ammannato 13, Pipitone 2, Spizzichini S. 13, Santiangeli 15, Sherrod 11. All. Perdichizzi