A2 - Trapani torna da Roma con due punti sull'Eurobasket

16.12.2017 21:34 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 212 volte
A2 - Trapani torna da Roma con due punti sull'Eurobasket

La Pallacanestro Trapani viola il PalaTiziano e vince per la prima volta in tre confronti contro l'Eurobasket. La squadra di Ugo Ducarello sta in vantaggio per quasi trentanove minuti ed è brava a schivare il rientro dei padroni di casa, avanti ad inizio quarto quarto, con le iniziative della panchina, affidandosi invece ai giocatori di maggior talento nel finale.

Dopo un minuto di raccoglimento in memoria dello storico presidente dell'Eurobasket Claudio Picconi, venuto a mancare ieri, e il "Teddy Bear Toss", il tradizionale lancio dei peluche dopo il primo canestro su azione - bomba di Deloach - i granata prendono abbastanza in fretta il controllo delle operazioni (9-18 a metà quarto), tirando benissimo dal campo: 4/6 da 2, 3/3 da tre. La Leonis, però, molto presto con tre piccoli, si scuote con Deloach e un Brkic dall'impatto immediato: quest'ultimo capitalizza uno dei dieci rimbalzi di Piazza (17-18), mentre l'americano impatta dalla lunetta a quota 20. Ma il finale di periodo è tutto ospite, beneficiando anche di un tecnico fischiato a Deloach per simulazione.

E' il preludio ad un tentativo di fuga (20-29), che Fanti interrompe dopo quasi tre minuti solo dalla lunetta, ma la schiacciata di Sims e un arresto e tiro di Piazza (26-29) riportano l'Eurobasket solo ad un possesso. Dura un attimo, perchè Mollura e Jefferson (da tre) in contropiede puniscono i troppi errori ravvicinati  (10/22 da 2 alla pausa) in casa biancoblu, ma ancora Deloach - liberi e bomba sullo scadere dei ''24 - riporta la Leonis a -3 (36-39) prima di due liberi di Renzi e una bomba di Jefferson intervallati da un bel canestro di Brkic.

Al rientro dagli spogliatoi Trapani tenta lo strappo decisivo (44-53), ma una bomba di Brkic e una folata di Deloach mettono in partita anche il pubblico, al resto ci pensa Piazza, prima con un coast to coast e poi con una meritata bomba (54-56) che ne impreziosice anche lo score: può essere l'antipasto al sorpasso, ma i tiri da tre, ben presi da Deloach e Brkic si spengono sul ferro. La zona 3/2 di Turchetto, però, dà buoni effetti e tiene incollata la Leonis - in generale c'è più aggressività a rimbalzo e presenza dentro l'area - ma Brkic fa solo 1/2 ai liberi,  mancando la parità, prima che a Bossi risponda Deloach, con personalità, sempre dall'arco.

La lunga rimonta si concretizza ad inizio ultimo periodo, con uno dei quattro canestri pesanti dell'ex Verona (molto positiva la sua prova), che Deloach completa col contropiede del +2 (63-61), ma Trapani trova risorse preziosissime dalla panchina: sono due bombe di Mollura e una di Spizzichini. Ancora di Brkic (68-70) dai 6.75 l'ultimo sussulto, ma il gran lavoro in difesa viene vanificato da errori e una palla persa, punite dal canestro da tre di Jefferson (70-76 a - 1.08 dal termine) che, di fatto, chiude la partita.

Leonis Roma - Lighthouse Trapani 75-82 (20-25, 18-19, 20-17, 17-21)

Leonis Roma: Michael Deloach 23 (4/5, 4/14), David Brkic 19 (2/4, 4/10), Alessandro Piazza 13 (5/8, 1/4), Deshawn Sims 8 (4/11, 0/2), Mitchell Poletti 6 (3/9, 0/1), Daniele Bonessio 4 (2/2, 0/1), Eugenio Fanti 2, Giulio Casale 0/1 da 3. NE: Matteo Frassineti, Gianluca Santini, Lorenzo Torresani e Federico Bischetti. All. Turchetto, Ass. Di Chiara

Tiri liberi: 8 / 13 - Rimbalzi: 39 14 + 25 (Alessandro Piazza 10) - Assist: 11 (Michael brandon Deloach 8)

Lighthouse Trapani: Brandon Jefferson 21 (0/2, 4/6), Andrea Renzi 13 (5/9, 0/0), Jesse Perry 13 (2/6, 1/3), Stefano Spizzichini 9 (3/7, 1/2), Gabriele Ganeto 8 (3/4, 0/3), Marco Mollura 8 (1/2, 2/4), Stefano Bossi 7 (2/4, 1/2), Kenneth Viglianisi 3 (0/2, 1/4), Filippo Testa, (0/3 da 3), Nenad Simic (0/1 da 2). All. Ducarello, Ass. Parente e Fucka

Tiri liberi: 20 / 24 - Rimbalzi: 35 10 + 25 (Andrea Renzi 10) - Assist: 9 (Brandon Jefferson, Gabriele Ganeto 2)

Arbitri: Dori, Maschio e Solfanelli