A2 - Tezenis ok a Forlì e stacca il pass per i play off

15.04.2018 23:23 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 91 volte
A2 - Tezenis ok a Forlì e stacca il pass per i play off

La Tezenis Verona stacca il pass per i play off. La vittoria di Forlì, 75-85, consegna ai gialloblù di coach Dalmonte il lascia passare per il post season con una giornata di anticipo; i 34 punti in classifica, con l’ultimo turno di regular season che prevede lo scontro tra Jesi e Ravenna, servirà alla Tezenis per cercare il miglior piazzamento possibile in classifica.
A Forlì la Tezenis Verona sfodera una gara di qualità. I ragazzi di Dalmonte, in più di un’occasione, arrivano alla doppia cifra di vantaggio e contengono i ritorni puntuali della formazione di casa. Grande prova in attacco dei gialloblù, capaci di leggere al meglio le difese della formazione di coach Valli e di chiudere con 4 giocatori in doppia cifra: Amato (19), Jones (16), Udom (15), Poletti (10).
La Tezenis Verona parte fortissimo nel primo quarto. Subito un break di 0-9, aperto dalla tripla di Jones e proseguito con i due liberi di Poletti. Amato, poi, è protagonista di un assist millimetrico per Udom, seguito dal canestro in contropiede.
Forlì trova i primi punti con Diliegro, seguiti da quelli di Poletti (2-11). La squadra di casa trova stabilità in difesa e registra le percentuali di tiro piazzando il controbreak che rimette tutto in dubbio (9-11). Naymi firma il primo vantaggio di Forlì colpendo dalla lunga distanza (14-13) e dopo la conclusione di Poletti, Castelli colpisce ancora dalla lunga (17-15).
La Tezenis torna avantinel finale, partendo dalla tripla di Greene (17-18) e chiudendo con i due liberi di Udom che mettono il risultato al termine dei primi dieci minuti sul 19-22.
La gara rallenta all’inizio del secondo quarto. Le due squadre faticano a trovare soluzioni in attacco che interrompano l’equilibrio. Ci prova Amato da tre (24-31), pronta la risposta di Naimy (27-31); Jackson avvicina nuovamente le due squadre (37-39) ma nel finale Verona ha ancora la palla in mano per allungare alla pausa lunga.
Dalmonte, a 26’’ dal termine, chiama time out. Dopo due falli subiti, la Tezenis trova il tiro all’ultimo secondo con Amato, che da tre fissa il punteggio sul 40-46.
Per trovare il primo canestro del secondo tempo, servono tre minuti e mezzo di gioco. A rompere gli indugi è Jones, con una schiacciata, imbeccato dall’assist di Greene IV in contro piede (40-48). Ancora l’americano trova la via del canestro dopo quasi altri due minuti (40-50) con la Tezenis che cerca di allungare in maniera definitiva.
La palla persa di Diliegro apre al massimo vantaggio di Verona (+12) dopo il canestro di Greene IV.
La gara si infiamma negli ultimi tre minuti del terzo quarto. L’ambiente si scalda con i tre falli consecutivi fischiati alla formazioni di Valli e la tripla di Falluca dà nuova benzina all’ambiente (50-55). Nel finale, Jackson, a segno quattro volte, riapre la partita con il quarto che si chiude sul 55-57.
Castelli pareggia (57-57) in apertura di ultimo quarto e la nuova fiammata di Verona arriva con Amato e Jones (57-65), capaci di capitalizzare due azioni consecutive mentre le maglie della difesa scaligera si stringono sempre più.
Verona si attesa sui dieci punti di vantaggio fino a quattro minuti dalla conclusione. Forlì prova a sparare le ultime cartucce, arriva fino al -5 ma Greene IV sbroglia la situazione intricata con una tripla da nove metri. Verona gestisce, chiude sul 75-85.

Unieuro Forlì – Tezenis Verona 75-85 (19-22, 21-24, 15-11, 20-28)
Unieuro Forlì : Darryl joshua Jackson 23 (4/8, 4/11), Riccardo Castelli 13 (2/4, 3/5), Yuval Naimy 12 (3/9, 2/7), Dane Diliegro 12 (4/7, 0/0), Matteo Fallucca 6 (0/2, 2/5), Iba koite Thiam 4 (2/2, 0/0), Giovanni Severini 3 (0/4, 1/4), Quirino De laurentiis 2 (1/2, 0/0), Luca Campori 0 (0/0, 0/0), Francesco Gallera 0 (0/0, 0/0), Simone Ravaioli 0 (0/0, 0/0), Davide Bonacini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 8 – Rimbalzi: 35 11 + 24 (Dane Diliegro 9) – Assist: 14 (Yuval Naimy 9)
Tezenis Verona: Andrea Amato 19 (4/6, 3/5), Jamal Jones 16 (3/7, 3/7), Mattia Udom 15 (5/8, 1/4), Mitchell Poletti 10 (4/8, 0/0), Phillip edward Greene iv 9 (1/5, 2/4), Iris Ikangi 6 (3/3, 0/2), Matteo Palermo 6 (1/1, 0/0), Curtis Nwohuocha 4 (2/2, 0/0), Leonardo Tote 0 (0/1, 0/1), Francesco Oboe 0 (0/0, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0), Omar Dieng 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 17 – Rimbalzi: 34 6 + 28 (Mattia Udom 9) – Assist: 18 (Andrea Amato 9)