A2 - Soundreef Mens Sana: coach Mecacci presenta il match contro Trapani

27.01.2018 12:30 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 112 volte
A2 - Soundreef Mens Sana: coach Mecacci presenta il match contro Trapani

Dopo aver conquistato i due punti sul parquet della Moncada Agrigento la Soundreef Mens Sana torna al PalaEstra e va a caccia del bis contro la Lighthouse Trapani. Domenica 28 gennaio (ore 18:00) i biancoverdi di coach Mecacci affronteranno la quinta forza del campionato, nel match valido per la 18ª giornata, la terza del girone di ritorno.

I siciliani di coach Ducarello, che finora hanno un bilancio di 10 vittorie e 7 sconfitte (4V-4P in trasferta), sono reduci da tre ko consecutivi di cui due in casa maturati contro Cagliari, Treviglio e Biella nell'ultimo turno.

A presentare il match di domenica è l'allenatore della Soundreef Mens Sana, Matteo Mecacci.

Trapani arriva al PalaEstra con un bilancio di 0-3 nelle ultime tre settimane: che squadra ti aspetti?

“La Lighthouse ha perso le ultime due partite al supplementare e dopo un periodo scintillante con cinque vittorie che l'hanno proiettata meritatamente in alto è incappata in questa serie negativa. Per legittimare le proprie, giustificate, ambizioni di classifica verrà al PalaEstra per fare punti. Trapani è una squadra esperta, costruita per ambire a posizioni di classifica elevate, e per noi sarà un difficile scoglio da superare”.

Che cosa dovrà fare la Soundreef Mens Sana per centrare la seconda vittoria di fila dopo il blitz ad Agrigento?

“Dovremo fare una partita di grande abnegazione difensiva cercando di limitare una squadra come Trapani che ha una fisicità da categoria superiore, motivo per il quale servirà un extra sforzo da parte di tutti. Sarà importante limitare le situazioni di post alto di Perry e Renzi, miglior centro del campionato, che attaccano con continuità senza dimenticare la loro batteria di tiratori esterni”.

Le condizioni fisiche della squadra?

“Con Simonovic out e Casella che ha sofferto di un virus influenzale già da domenica scorsa, è chiaro che gli allenamenti settimanali sono stati in parte condizionati. Borsato? Il recupero sta procedendo e decideremo prima della palla a due sul suo impiego”.

Come procede l'inserimento di Kyzlink?

“L'inserimento di Tomas procede bene: ovviamente il giocatore non è al 100% di condizione fisica e deve ritrovare esplosività e brillantezza ma come ha già fatto ad Agrigento potrà darci una grossa mano anche contro Trapani. Sappiamo che ci avrà bisogno di qualche altro giorno per raggiungere il top della forma ma si è messo subito a disposizione della squadra, che lo ha accolto nella maniera migliore possibile, e già ad Agrigento si è visto qualche primo risultato”.