A2 - Sfida Playoff al Forum: per l'Eurotrend arriva Cagliari

13.01.2018 15:37 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 154 volte
A2 - Sfida Playoff al Forum: per l'Eurotrend arriva Cagliari

Prima uscita del nuovo anno sotto i riflettori del Forum in arrivo per l'Eurotrend Biella, seconda in classifica nel girone Ovest con dieci successi raccolti in quindici partite di campionato. Per il 16° turno di A2, il primo della fase di ritorno, i rossoblù ospitano all'ombra del Mucrone la formazione della Pasta Cellino Cagliari per uno scontro con vista diretta sulla qualificazione ai Playoff di fine stagione. Si gioca domenica alle ore 18.00. Reduci dalla sconfitta di Treviglio ma qualificati in Coppa Italia, Ferguson e compagni hanno ripreso ad allenarsi martedì con un solo obiettivo in testa: ritrovare in campo e nei tabellini il ritmo vincente del mese di novembre e, domenica, riscattare la sconfitta rimediata in Sardegna all'esordio della regular season.

I ROSTER

Eurotrend Biella: 3 Jazzmarr Ferguson (Cap.), 12 Albano Chiarastella, 15 Timothy Bowers, 16 Lorenzo Uglietti, 17 Andrea Ambrosetti, 18 Luca Pollone, 27 Luca Rattalino, 32 Amedeo Tessitori, 33 Giorgio Sgobba.?
Head coach: Michele Carrea.?
Assistant coach: Francesco Viola/Luca Baroni.

Pasta Cellino Cagliari: 3 Marcus Keene, 7 Marco Allegretti, 10 Mirco Turel, 11 Roberto Rullo, 13 Michele Ebeling, 19 Ferdinando Matrone, 21 Lorenzo Bucarelli (cap.), 23 Stephens De'Shawn, 33 Andrea Rovatti.?
Head coach: Riccardo Paolini.?
Assistant coach: Luigi Usai/Federico Manca.

GLI EX

Non sono presenti ex nelle fila delle due formazioni.

LA SQUADRA ARBITRALE

Eurotrend Biella-Pasta Cellino Cagliari sarà diretta dal Sig. Sergio Noce di Latina (LT), dal Sig. Claudio Di Tori di Perugia (PG) e dal Sig. Sebastiano Tarascio di Priolo Gargallo (SR).

PAROLA AL COACH

Michele Carrea: «Avendo nel proprio roster molti giocatori propensi a offendere, a inizio stagione si pensava che Cagliari potesse avere uno sbilanciamento in attacco. In realtà, e su questo punto bisogna dare merito a coach Paolini, sono riusciti a trovare il giusto equilibrio grazie sicuramente al lavoro in palestra e alla disponibilità dei singoli. Arrivano da una vittoria importante contro Reggio Calabria costruita con un recupero di 20 punti e questo è sintomo di una forte identità e consapevolezza dei propri mezzi. La partita dell'andata è molto distante nel tempo e quindi in fase di analisi non può essere presa in considerazione. Ora le squadre sono diverse. In questo momento dobbiamo guardare a noi stessi cercando di correggere gli errori e trovare le giuste soluzioni».