A2 - Presentazione di Laurence Bowers all'Alma Trieste

20.07.2017 15:39 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 416 volte
A2 - Presentazione di Laurence Bowers all'Alma Trieste

Trieste ha scelto lui, lui ha scelto Trieste:
Laurence Bowers è un nuovo giocatore biancorosso.

Proveniente dalla Pallacanestro Ferrara, Bowers è un’Ala/Centro di 204
cm per 95kg, nato a Memphis (Tennessee, USA) il 19 aprile 1990. Dopo
un’esperienza in Israele all’Hapoel Holon, nel 2015 arriva in Italia
nelle fila dell’Orlandina Basket e disputa una stagione nel massimo
campionato. In estate passa proprio a Ferrara dove disputa la sua
migliore stagione con 565 punti a referto (181 da 2, 43 da 3, 74 dalla
lunetta), 58 assist, 242 rimbalzi, 39 stoppate e 24 palle recuperate.

“La trattativa con Bowers è stata lunga - ha spiegato il General Manager
di Alma Pallacanestro Trieste Mario Ghiacci - perché il giocatore ha
ricevuto proposte da diverse squadre italiane ed europee. Per questo fa
ancora più piacere che, fra tante alternative, abbia scelto Trieste per
proseguire la sua carriera. Siamo orgogliosi di questo perché è
l’ennesima riprova del buon lavoro che stiamo facendo. Bowers si è
innamorato della nostra realtà quando è venuto all’Alma Arena in
campionato, ha visto quello che siamo e quello che vogliamo essere. Era
la nostra prima scelta per questo mercato, voluta e concordata con il
Coach. Siamo certi - ha concluso Ghiacci - che sarà un innesto
importante”.

Un giocatore di esperienza che andrà a ricoprire nel piano tattico della
squadra la casella lasciata libera da Jordan Parks: “Sono estremamente
soddisfatto di avere in squadra Bowers - è il commento di Coach
Dalmasson - ringrazio la società per aver concluso l’acquisto del
giocatore che avevo indicato come priorità numero uno per questo
mercato. E’ un giocatore con già un’importante esperienza italiana,
anche in A1, è presente in tutte le statistiche come uno dei migliori
del campionati e ha avuto un rendimento molto alto e costante lungo
tutto il corso della stagione: sono certo che abbiamo portato a Trieste
un giocatore importante che potrà fare grandi cose. Sul piano tattico
potrà giocare sia con Cittadini che con Da Ros, ha caratteristiche
simili ma non identiche a quelle che aveva Parks e porta nella nostra
squadra molta qualità tecnica che alzerà il livello di tutta la
squadra”.