A2 Playout - Legnano, finale playout contro Piacenza

10.05.2019 18:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Playout - Legnano, finale playout contro Piacenza

Dopo il pieno di emozioni contro Cento, parte la finale playout per la permanenza in A2 contro Piacenza.
La squadra di Gennaro Di Carlo ha vinto il primo turno contro Cassino con un perentorio 3-0.
Il roster piacentino ha subito delle modifiche durante l'annata, ma nell'ultimo periodo ha trovato un equilibrio basato più sugli esterni della squadra.

Il miglior realizzatore della squadra è Keith Appling (22 punti di media), playmaker/guardia di 185 centimetri proveniente dall’Atenas de Cordoba, in Argentina.
Nato a Detroit nel 1992, Appling si mette in mostra fin dalla High School, giocando per Pershing: nel 2009 trascina la squadra alla vittoria del titolo nazionale con un tabellino personale di 49 punti nella finale. L’anno successivo, quello da senior, realizza 28 punti, 6 rimbalzi e 5 assist di media, cifre che lo portano ad essere reclutato da Michigan State University.
Terminata la carriera universitaria nelle fila degli Spartans con 10.6 punti di media inizia l’avventura tra i professionisti: nel 2014 esordisce in NBA D-League con i D-Fenders, franchigia affiliata ai Los Angeles Lakers. Nel marzo 2015 passa agli Erie BayHawks. 
Nel 2016, dopo aver iniziato la stagione nuovamente con i BayHawks, viene chiamato dagli Orlando Magic, franchigia con la quale fa il proprio esordio in NBA. Chiude la stagione nuovamente in D-League, sempre con i BayHawks: chiude la stagione con la convocazione all’All Star Game della NBA D-League e l’inserimento nel miglior quintetto difensivo.
Dopo due anni di assenza dai campi Keith Appling firma, nel 2018, con la formazione dominicana dei Cañeros del Este. A seguire le avventure in Messico (Abejas De Leon, con i quali realizza 19 punti di media) ed Argentina con l’Atenas de Cordoba, prima della chiamata di Piacenza.

Gli altri giocatori in doppia cifra per punti sono Andrea Pastore (15.3) e Riccardo Castelli.
Pastore nato a Latina nel 1994, cresce nel settore giovanile della formazione pontina con cui arriva ad esordire in prima squadra nel 2011 in Divisione Nazionale A. Nella medesima stagione è in doppio tesseramento in Serie C2 con la SMG Latina. Nel 2013 prosegue la sua avventura in prima squadra a Latina e raggiunge due nuovi importanti traguardi, le finali nazionali DNG con la Virtus Eurobasket Roma e la chiamata al raduno collegiale della Nazionale Under 20. Nel 2014/2015 è in Serie B a Giulianova, dove colleziona quasi 9 punti a partita che gli valgono la nuova chiamata da Latina. Con i pontini disputa tre stagioni dal 2015/2016 al 2017/2018, l'ultima da capitano: 9.2 punti, 2.2 rimbalzi e 3 assist di media a partita.“

Castelli nato a Cuneo nel 1988, dopo il debutto tra i senior con la maglia di Asti nel 2006, sviluppa la propria carriera tra B1 ed A2 con le maglie di Casalpusterlengo, Treviglio, Agrigento, Recanati (13.5 punti, 6.5 rimbalzi a partita in Dna), Firenze. Nel 2014/2015 è in Serie A2 Silver con la maglia di Ferrara, mentre la stagione successiva scende nuovamente in Serie B per portare Udine alla promozione nella seconda serie nazionale, totalizzando 12.7 punti e 6.3 rimbalzi a partita. Dal 2016 disputa il campionato di A2 con le maglie di Udine e Forlì. Nel 2017 è capitano della formazione romagnola e chiude la stagione a 8.4 punti e 5 rimbalzi di media.

L'altro americano di Piacenza è Marques Green.
Green playmaker dotato di grande intelligenza tattica, predilige il gioco per i compagni piuttosto che le soluzioni personali, sebbene disponga di un'ottima precisione al tiro, specie quello da tre. Terzo miglior assistman di sempre del campionato italiano di A1, inizia la carriera da cestista nelle scuole di Philadelphia e dintorni. La sua bassa statura (1,65 m) non gli ha mai dato problemi, tanto che già quando militava nelle squadre dei licei di Philadelphia era molto conosciuto nella città per il suo stile di gioco.
Negli anni in cui giocava nel college di St. Bonnaventure ottenne la nomination al Bob Cousy Award, premio annuale assegnato negli USA alla miglior point guard scelta tra i ragazzi iscritti al campionato NCAA, e per 2 volte al NABC All-District, prestigioso riconoscimento della NABC (National Association of Basketball Coaches).
Tra il 2004 ed il 2007 gioca in Francia (2004-05 con il Roanne, 2005-06 con il Nancy) ed in Turchia (stagione 2006-07 con il Kolejliler).
Green è arrivato ad Avellino nel 2007 e nel 2008, in occasione della finale di Coppa Italia, vinta dall'Air Avellino, è stato premiato miglior assist-man del campionato.
Passa poi al Fenerbahçe Ülker, Pesaro e Felice Scandone Basket Avellino; nel 2012 firma per il Cedevita Zagabria, e, dopo essere stato svincolato, passa all'Olimpia Milano. 
Firma un contratto annuale con la Dinamo Sassari e nel 2015 torna per la terza volta ad Avellino. Prima di arrivare a Piacenza passa da Venezia e Jesi.

Tra gli altri giocatori di rotazione Andrea Spera, Riccardo Perego, Riccardo Pederzini, Filippo Guerra.
Meno utilizzati Kurt Cassar e Luca Bracchi
Spera, pivot classe 1996 proveniente dal Basket Cecina, nativo di Napoli, inizia proprio in Campania la propria carriera cestistica, arrivando a fare il proprio esordio tra i senior nelle fila della Megaride Basket Napoli (Serie C Regionale), con la quale gioca dal 2012 al 2014. Nel 2013/2014 viene chiamato dalla Scandone Avellino per il campionato giovanile DNG e per completare il roster della Serie A, campionati disputati anche nella stagione successiva, sempre in Campania, con la Juve Caserta, risultando uno dei prospetti migliori della sua età.
Nel 2015/2016 arriva la chiamata dell’Azzurro Basket Napoli in Serie B, mentre nelle successive stagioni è nel medesimo campionato con il Basket Cecina. 

Riccardo Perego ala-Pivot di 202 cm, è cresciuto nelle giovanili di Desio per poi passare a soli 16 anni nell'Agricola Gloria Montecatini, dove ha esordito in serie A nel 2000 il 1º dicembre contro la Virtus Bologna.
Nel 2002 viene ingaggiato da Messina, in Legadue per poi trascorrere un anno a Caserta e uno nella Virtus 1934 Bologna in Serie B d'Eccellenza. Per la stagione 2004/2005 si trasferisce a Soresina dove rimane per due stagioni fino alla conquista della promozione in Legadue.
Nell'estate 2006 passa nell'Unione Cestistica Casalpusterlengo nel girone A della Serie A Dilettanti, dove in tre anni conquista ben due Coppe Italia di categoria vincendo, nella seconda, il premio di miglior giocatore. Nell'Agosto del 2009 è stato acquistato dal Gira Ozzano, nella stessa categoria. Dopo un anno al vertice concluso alle semifinali Play-Off viaggiando con oltre 12 punti di media a partita, Perego per la stagione 2010/2011 firma per Piacenza. Nel luglio 2012, dopo la rinuncia di Piacenza alla Legadue, approda alla Blu Basket Treviglio. Prima di arrivare finalmente a Piacenza veste anche le maglie di Montichiari e Orzinuovi.

Pederzini nato nel 1989, è un’ala piccola di 200cm. Le tappe della sua carriera sono Budrio (un anno in DNC ed uno in DNB), Recanati, Pavia, Eagles Bologna, Treviglio, Lugo, Palestrina e Forlì. Sempre in doppia cifra di media nella sua carriera, negli scorsi playoff ha toccato i 16 punti e 5.6 rimbalzi a partita nelle 11 partite giocate prima dell’eliminazione nella serie finale contro Napoli.

Filippo Guerra è un playmaker classe 1997, confermato in estate dalla Bakery. 
Nato a Gualdo Tadino in provincia di Perugia, ma cresciuto cestisticamente a Latina, Guerra è alla terza stagione in maglia Bakery.


Nel link tutte le statistiche di Piacenza:
CLICCA QUI PER LE STATISTICHE DI PIACENZA



SITUAZIONE KNIGHTS
Tutti Knights presenti anche se malconci


ARBITRI
1° Arbitro: BRINDISI FEDERICO di TORINO (TO)
2° Arbitro: GAGLIARDI GIANLUCA di ANAGNI (FR)
3° Arbitro: PEROCCO ALBERTO di PONZANO VENETO (TV)


SITO E SOCIAL
Live twitting alla fine dei quarti. 
Aggiornamenti Facebook e Instagram
Lunedì il commento, le foto e i video della gara sul nostro sito


TV E MEDIA
Diretta streaming su LNP TV PASS dalle 18.00
Differita della gara lunedì 13/05 su Tele7Laghi (LCN 74) dalle ore 20.30, martedì 14/05 Tele7Laghi2 (LCN 215) alle 18.00 e alle 24.00