A2 Playout - Legnano: è già tempo di gara 2 con Piacenza

13.05.2019 22:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Playout - Legnano: è già tempo di gara 2 con Piacenza

La prima gara di domenica tra Piacenza e Legnano ha dimostrato che ci sono due squadre equivalenti che si giocano la permanenza in Serie A2.
I vantaggi, seppur significativi sono stati colmanti da entrambe le squadre durante l'arco della partita e il finale punto a punto ha premiato Piacenza
Vediamo le cose da migliorare e i punti positivi di Gara1

GLI UP
I lati positivi di Gara1:
- La percentuale di tiro. Uscire sconfitti con il 52% dal campo è abbastanza particolare; "colpa" delle seconde opportunità lasciate a Piacenza, ma 85 in trasferta e buone percentuali sono dati positivi da cui ripartire.
- L'approccio positivo. L'approccio alla finale è stato decisamente meno timoroso di quello avuto contro Cento. Avere questo atteggiamento può essere positivo per il proseguo della serie
- I tifosi dei Knights. Il pubblico giunto in massa al PalaBakery ha davvero supportato la squadra e, dopo un'annata complicata, in un momento delicato, avere il supporto del pubblico in maniera così costante e calorosa è una nota oltremodo positiva.

I DOWN
Gli errori in cui non cadere:
- Troppe seconde opportunità per Piacenza. Dieci rimbalzi offensivi per Piacenza sono davvero tanti, considerato il tasso di conversione dei secondi possessi. Più attenzione a rimbalzo avrebbe dato anche più lustro alla prestazione offensiva dei Knights. 
- Poca omogeneità in attacco. Che Raffa e Thomas possano segnare molto è palese; però 55 punti su 85 sono una percentuale piuttosto squilibrata che potrebbe in futuro dare più vantaggio a Piacenza piuttosto che a Legnano.
- Quattro uomini in doppia cifra per Piacenza. Sistemare qualche meccanismo difensivo potrebbe togliere a Piacenza delle certezze in attacco, posto che Appling rimane e rimarrà il pericolo pubblico numero uno, limitare gli altri giocatori può inevitabilmente avere dei vantaggi.


SITUAZIONE KNIGHTS
Bozzetto ha un po' di risentimento alla caviglia distorta, Laganà sempre da utilizzare con il contagocce


ARBITRI
1° Arbitro: CAPPELLO CALOGERO di PORTO EMPEDOCLE (AG)
2° Arbitro: SALUSTRI VALERIO di ROMA (RM)
3° Arbitro: VALLERIANI DANIELE di FERENTINO (FR)