A2 - Playoff, Treviso padrona, Ferrara cola a picco in gara 1

13.05.2018 22:36 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 366 volte
A2 - Playoff, Treviso padrona, Ferrara cola a picco in gara 1

La De’ Longhi Treviso Basket, che negli ottavi ha superato Trapani per 3-1, e la Bondi Ferrara, che con una rimonta da 0-2 ha ribaltato la serie con Scafati vincendo mercoledì gara5, si ritrovano dopo le precedenti sfide in regular season, nelle quali la De’ Longhi TVB ha perso all’andata per 80-75 in casa della Bondi e vinto per 74-60 nel ritorno al Palaverde.

Inizio scoppiettante per entrambe le squadre, con costruzioni offensive efficaci. Ferrara preferisce le giocate sotto canestro trovando in Fantoni (75% da due) e Rush (7pt) punti importanti per rimanere a contatto ad una Treviso che, con la tripla di Antonutti e la schiacciata di Brown (8pt) dopo un recupero difensivo sempre dell’ala friulana, si trova a condurre sul 21-13 quando mancano 3 minuti al termine del primo quarto.
Cortese si sblocca da oltre l’arco ma Swann e Imbrò, con due penetrazioni, chiudono il quarto in favore di TVB per 25-18.

Treviso nel secondo quarto mantiene alte le proprie percentuali al tiro, il parziale di 7-0 firmato Swann e Antonutti (15 punti, 4/5 da due, 2/3 da tre) porta avanti TVB di 15pt (36-21).
Eric Lombardi mostra il suo atletismo in area con rimbalzi e correzioni a canestro che aumentano il divario: 42-27 a metà quarto.
Prima dell’intervallo lungo Antonutti realizza subendo fallo e Mike Hall (eletto miglior giocatore straniero del campionato) mostra il suo talento con 5 punti da campione assoluto che permettono alla Bondi du portarsi sul -11 (51-40).

Al rientro in campo la trama della partita continua sulla falsa riga del primo tempo, con la De’Longhi che conduce sul +10 grazie all’appoggio a canestro di Brown (59-46).
Il fallo antisportivo di Antonutti scalda gli animi del Palaverde, che esploderà poco dopo con le due triple consecutive di Musso (3/4 da tre).
Il vero protagonista del terzo quarto, però, è un devastante Eric Lombardi (6/6 da due) che prima cancella con due stoppate Moreno e Cortese, poi schiaccia realizzando un canestro incredibile sulla sirena, per il 74-57 con cui le squadre chiudono il terzo periodo. L’ultimo quarto è tutto in discesa per Treviso, che continua a controllare il match con un’ottima difesa e spettacolari giocate in attacco.

 

DE’ LONGHI TREVISO – BONDI FERRARA 94-74

DE’ LONGHI: Sabatini 5 (1/3, 1/3), Musso 13 (2/2, 3/3), Negri 7 (2/6, 1/4), Antonutti 19 (4/4, 2/4), Brown 14 (7/12 da 2); De Zardo 5 (1/1, 1/1), Bruttini 4 (2/2 da 2), Swann 10 (2/2, 2/4), Rota, Imbrò 5 (1/2, 1/2), Lombardi 12 (6/8, 0/2). Ne: Fantinelli. All.: Pillastrini

BONDI: Moreno 5 (2/3, 0/2), Cortese 19 (2/4, 3/8), Rush 12 (3/8, 2/6), Hall 7 (2/5, 1/3), Fantoni 13 (5/6 da 2); Carella, Donadoni, Molinaro 0 (0/2, 0/2), Panni 18 (2/4, 4/7). Ne: Drigo. All.: Bonacina

ARBITRI: Brindisi, Cappello, Wassermann

NOTE: pq 25-18, sq 51-40, tq 74-57. Tiri liberi: TV 5/9, FE 12/17. Rimbalzi: TV 28+7 (Lombardi 4+2), FE 22+9 (Moreno 6+2). Assist: TV 21 (Sabatini 6), FE 17 (Moreno e Cortese 6). Fallo antisportivo a Antonutti al 25’09” (59-48) e a Imbrò al 34’08” (81-61). Spettatori: 4035.