A2 Playoff - Treviglio porta Verona a gara 5

20.05.2019 00:18 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Playoff - Treviglio porta Verona a gara 5

Nuovo appuntamento all’AGSM Forum di Verona per la sfida da dentro-fuori per la Remer, sotto di 2-1 nella serie contro gli scaligeri.

Vertemati ha chiesto massima durezza mentale per conquistare gara 5, dopo una prestazione che ha evidenziato in gara 3 una buona tenuta difensiva, almeno per tre quarti della gara. Si parte con qualche minuto di ritardo per un problema ad un canestro, giusto per aumentare l’attesa e la tensione pre partita.

Scendono in campo per Verona : Severini, Vujacic, Candussi, Ferguson, Poletti. Treviglio risponde con Roberts, Palumbo, Nikolic, Caroti, Borra.

Si parte con due possessi per Treviglio che si trasformano nei primi due punti di Borra. Risponde Vujacic da sotto. Ottimo assist di Borra per Nikolic tutto solo in area. Secondo assist di Borra per Nikolic che non si fa pregare. Si innesca anche Ferguson con un lob morbido. Tripla di Roberts. Risponde nuovamente Ferguson. Tripla di Palumbo per il +6. Poletti in allontanamento accorcia. Anche Caroti si iscrive dalla media. Vujacic fallisce dalla lunga mentre è precisissimo Palumbo dai 6 e 75. Ancora Poletti è letale dal pitturato, sempre in allontanamento. Severini si guadagna un giro in lunetta (2 su 2) per il -5. Le due panchine iniziano a dare spazio alle rotazioni. Dall’area arrivano i primi due punti di Reati. Udom esordisce con due punti dall’area piccola. Vujacic prova la penetrazione che lo porta poi in lunetta (2 su 2) per il -3. L’assist di Pecchia per D’Almeida permette a Treviglio di tornare a segnare. Nikolic suggerisce su palla persa da Poletti per Pecchia che aggira la difesa veronese ed appoggia comodo. Time out di Dalmonte sul -7. Nikolic subisce fallo da Poletti e va in lunetta (3 su 3) per il massimo vantaggio trevigliese. Verona tenta la tripla sull’ultima azione offensiva fino alla sirena che consegna il primo parziale : 26-16 per la Remer.

Seconda frazione. Udom si incunea in scioltezza per i primi due punti del quarto. Roberts risponde da campione con la tripla dalla punta. Poletti è ancora micidiale dal pitturato. Si rivede Udom dall’area. Nikolic suggerisce in post basso per Reati che realizza. Roberts ferma fallosamente Udom che va in lunetta (2 su 2). Altra tripla per Treviglio con Reati. Risponde subito Ikangi dalla lunga così come Nikolic che arriva in doppia cifra. Severini, ben servito, si fa trovare pronto per l’ennesima tripla della serata. L’ottimo gioco di squadra mette nelle condizioni Palumbo di realizzare un altro tiro da oltre arco. Ottima azione di Borra che si guadagna un fallo preziosissimo (1 su 2) e nuovo massimo vantaggio . Roberts si mangia un canestro già fatto e sul capovolgimento di fronte arrivano due punti di Ferguson. La gara è assolutamente piacevole ed arriva il canestro dal vertice di Caroti. Sul -12 Dalmonte chiama un altro time out. Borra si ripresenta in lunetta a -3’ (2 su 2). La Remer difende forte e manda in infrazione di 24” Verona. Vujacic trova la tripla dopo diversi tentativi poi è Borra a recuperare un rimbalzo difensivo che diventa assist di Nikolic per Pecchia. Arrivano altri quattro punti di Vujacic e Udom (che trova anche il fallo poi trasformato dalla carità) per il -8 che inverte l’inerzia a favore di Verona. La tripla di Vujacic carica il pubblico di casa e Dalmonte finalmente va a prendersi un tecnico dopo diverse proteste. Dopo il time out di Treviglio la gara termina con il tentativo da sotto di Ferguson. Si va all’intervallo 48-45 per una buonissima Remer.

Terzo periodo. Vujacic spende subito fallo su Palumbo poi arriva il canestro di Caroti. Grande difesa di Palumbo su Udom . Assist di Borra per Nikolic che schiaccia il +9. Nikolic rende il piacere a Borra che appoggia comodo. Poletti di tabella realizza i primi due punti del quarto per la Tezenis. Ferguson, silente dal rientro in campo, va in penetrazione e costringe Borra al fallo (2 su 2). La serpentina di Roberts ubriaca i difensori veronesi e porta altri due punti. Tap in di Borra su tiro dalla lunga di Palumbo. Si rivede Vujacic che realizza con un tiro in allontanamento. Ancora Borra sul filo dei 24” dopo azione insistita di Caroti. Ferguson continua ad imperversare sotto canestro poi è la premiata ditta Nikolic – Roberts a confezionare il massimo vantaggio. Severini realizza una tripla ma ancora Palumbo suggerisce per Borra (+10). Udom confeziona una palla persa ed obbliga Verona a chiamare time out. A -3’54” brutta notizia per Vertemati con il quarto fallo fischiato a Borra. Udom dalla lunetta fa 2 su 2. Anche per Candussi arriva il quarto fallo. Due punti di Pecchia su suggerimento di Nikolic lasciano invariate le distanze a +10 per la Remer. Si lotta a rimbalzo su entrambi i fronti. Canestro in allontanamento di Palumbo. Nikolic lotta con Ferguson e dal fallo subito arrivano altri due punti (+14). La tripla di Severini fa rialzare la faccia a Verona. Per i gialloblu arriva una nuova palla persa e l’ultimo possesso passa a Treviglio che lo sfrutta al meglio con il tiro di Caroti dallo smile per il 72-59.

Quarto periodo. Si riparte con la tripla di Pecchia. Reati commette due falli consecutivi sullo scatenato Poletti (1 su 2). A -8’15” arriva il primo canestro di Udom. La tripla di Palumbo si spegne sul primo ferro e l’azione di Verona si chiude invece con infrazione di 24”. Palumbo subisce fallo da Udom e si prende un giro in lunetta (1 su 2). Poletti di forza trova altri due punti sotto le plance ma arriva la tripla di Reati che mantiene la Remer a +15. A -6’02” arriva il terzo fallo di Reati che porta Treviglio in bonus. Time out chiamato da Treviglio. Si riparte con il canestro di Poletti. Il tempo passa ed arriva nuovamente lo schema vincente Roberts-Nikolic. La tripla di Reati porta Treviglio a +18 poi c’è il canestro di Ikangi ma l’inerzia sembra ormai nelle mani dei ragazzi di Vertemati. Arriva un’altra tripla di Vujacic per il -13. Si rivede Ferguson dopo la palla persa in attacco da Treviglio. Ancora Caroti dalla lunga spinge indietro Verona. Caroti suggerisce per Pecchia che appoggia comodo per il +16. Dalmonte chiama time out da -2’01”. Caroti fa scorrere i titoli di coda con l’ennesima tripla che Udom replica solo per le statistiche. Mancano ancora 73” per la vittoria della Remer. Ormai gira tutto bene ed anche per Pecchia arriva una tripla. Udom servito in area da Ferguson prova a ridurre un gap ormai evidente. Il 3 veronese decide che può finire qui e per Treviglio arriva una bellissima vittoria che riporta la serie al Palafacchetti per la bella. Per la Remer doppia cifra di Nikolic, Borra (sontuoso nonostante la frattura), Caroti, Pecchia, Reati, Palumbo. Un dato su tutti il 117 di valutazione di squadra che racconta di una gara dominata sin dai primi minuti e con tre tempi su quattro in mano ai trevigliesi. Anche Verona ha iscritto in doppia cifra cinque uomini ma hanno pesato stasera le 10 palle perse ed i 3 rimbalzi (a 8) in attacco. Per Treviglio si apre ora la possibilità di aggiornare il proprio miglior risultato di sempre.

Tezenis Verona – Remer Blu Basket Treviglio 78-95 (16-26, 27-22, 16-24, 19-23)

Tezenis Verona: Aleksander Vujacic 17 (3/4, 3/10), Mattia Udom 17 (6/9, 0/2), Giovanni Severini 14 (0/1, 4/5), Mitchell Poletti 13 (6/6, 0/1), Jazzmarr Ferguson 12 (5/6, 0/3), Iris Ikangi 5 (1/1, 1/2), Francesco Candussi 0 (0/0, 0/2), Omar Dieng 0 (0/0, 0/1), Francesco Oboe 0 (0/0, 0/0), Andrea Quarisa 0 (0/0, 0/0), Andrea Amato 0 (0/0, 0/0), Mirco Cacciatori 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 13 – Rimbalzi: 22 3 + 19 (Aleksander Vujacic 6) – Assist: 18 (Jazzmarr Ferguson 8)

Remer Blu Basket Treviglio: Mitja Nikolic 16 (4/5, 1/3), Lorenzo Caroti 15 (3/4, 3/6), Jacopo Borra 15 (6/8, 0/0), Andrea Pecchia 14 (4/5, 2/4), Davide Reati 13 (2/3, 3/4), Mattia Palumbo 12 (1/1, 3/7), Chris Roberts 8 (1/5, 2/6), Ursulo D’almeida 2 (1/1, 0/0), Andrea Siciliano 0 (0/0, 0/0), Edoardo Tiberti 0 (0/0, 0/0), Matteo Belotti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 11 – Rimbalzi: 24 7 + 17 (Mattia Palumbo 8) – Assist: 30 (Mitja Nikolic 8)