A2 Playoff - Treviglio, al PalaFacchetti arriva la Tezenis Verona

11.05.2019 19:48 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Playoff - Treviglio, al PalaFacchetti arriva la Tezenis Verona

Spente da poche ore le luci del Palafacchetti arriva già il momento di affrontare gara 1 di questi fantastici play off che la Remer sta vivendo (e facendo vivere ai supporters trevigliesi) con l’entusiasmo e la consapevolezza di chi sa di vivere una bellissima avventura, del tutto insperata ad inizio stagione. La Scaligera Basket incrocia nuovamente il suo destino con la Blu Basket dopo aver calcato il parquet del Palafacchetti nel 2015-16, allora nel girone est. In quell’occasione (ndr 22 febbraio 2016) a prevalere furono gli uomini di Vertemati con il risultato di 74-62.

Da allora Verona ha continuato la sua avventura nel girone orientale conquistandosi quest’anno un ottimo quarto posto e la partecipazione (terminata al primo turno al cospetto della Virtus Roma) in Coppa Italia. Coach Dalmonte ha sapientemente gestito un roster composto da elementi di sicuro valore come il play Amato, Jazzmarr Ferguson (ben noto per la sua precedente esperienza a Biella), Mitchell Poletti (uscito nel corso della stagione dalla Mens Sana) ed arrivato a rinforzare il ruolo di centro. A dar lustro alla compagine scaligera l’eterno Sacha Vujacic (veterano con diverse stagioni in NBA e vincitore di due anelli nel torneo d’oltre Oceano) e gli ottimi Candussi, Udom e Severini. Dalla panchina interessanti apporti da Ikangi, Dieng e Quarisa. Il campionato dei veronesi è stato caratterizzato da 19 vittorie (8 in trasferta) e 11 sconfitte (4 casalinghe) che hanno permesso ai gialloblu di piazzarsi al quarto posto dietro Bologna, Treviso e Montegranaro. La regular season ha incoronato Vujacic quale miglior marcatore (media di 16 punti), Candussi ed Udom a contendersi la palma del migliore a rimbalzo (medie di 7,5 rimbalzi a partita) e Ferguson nella fase di suggeritore (4,4 assist, tallonato dal compagno Amato con 4,2).

Il primo turno dei play off ha visto gli scaligeri prevalere abbastanza nettamente su Casale. La sequenza ha visto gara 1 appannaggio dei veneti per due punti, gara 2 con l’inaspettata reazione piemontese (69-76) mentre gara 3 e 4 hanno registrato un netto predominio della Tezenis, capace di violare in tre giorni per due volte il parquet del Palaferraris. I gialloblu arriveranno quindi a Treviglio (accompagnati dal supporto di numerosi tifosi) con il vantaggio di aver potuto recuperare qualche energia in più rispetto alla Remer, reduce invece dal tour de force contro i coriacei abruzzesi di Roseto. Per i ragazzi di coach Vertemati (ancora orfani di capitan Pecchia) ci sarà da sfruttare il vantaggio dei due turni casalinghi che inaugureranno questo quarto  di finale. Impossibile fare previsioni sulla serie, che riteniamo potrà ancora riservare tante emozioni all’impagabile pubblico del Palafacchetti, anche l’altra sera autentico trascinatore della squadra biancoblu.