A2 - Per Orzinuovi brutta sconfitta a Jesi

17.12.2017 20:35 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 134 volte
A2 - Per Orzinuovi brutta sconfitta a Jesi

Brutta sconfitta sul campo della Termoforgia Jesi per l’Agribertocchi Walcor Orzinuovi, che è sembrata non essere stata mai in partita. La squadra marchigiana, guidata da Ken Brown con 30 punti, ha imposto il primo ritmo sin dall’inizio della gara e l’inerzia non è mai cambiata. L’allungo decisivo è avvenuto nel terzo quarto, dove l’Agribertocchi era anche riuscita ad arrivare sul -6, ma la risposta dell’Aurora non si è fatta attendere, gli jesini son riusciti a concludere il quarto con un parziale di 19 a 9 spegnendo di fatto le speranze orceane.
Ottimo avvio di partita per la Termoforgia Jesi, che si porta avanti per 12 a 4 dopo 3 minuti di gioco. Coach Crotti chiede il minuto di sospensione. Non cambia l’inerzia dopo il timeout orceano, è ancora Jesi ad avere il controllo della gara (15-4). Adam Sollazzo con 5 punti in fila tenta di portare l’Agribertocchi a contatto (17-9). Orzinuovi riesce a rosicchiare ancora qualche punto con le penetrazioni di Raffa e la tripla di Touré (21-16). Un paio di errori a canestro della squadra orceana permettono ai marchigiani di riportarsi sul +10 (26-16). L’errore al tiro di Brown, autore fin qui di 11 punti, conclude il primo quarto.
Il sacondo quarto inizia con un fallo antisportivo di Antelli su Piccoli. Piccoli segna, subisce il fallo e insacca il libero aggiuntivo (29-16). La penetrazione di Touré e la tripla di Strautins avvicinano Orzinuovi nel punteggio (29-21). Quattro punti in fila di Strautins permettono agli orceani di avvicinarsi ulteriormente (33-27). Hasbrouck con la tripla ricaccia indietro Orzinuovi (36-27). Dopo la tripla di Brown, è ancora Strautins a tenere a galla l’Agribertocchi (41-34). Cinque punti in fila di Marini costringono Crotti a chiedere timeout quando manca 1’26’’ al termine del primo tempo (46-34). La schiacciata allo scadere del
tempo di Sollazzo chiude il primo tempo. Aurora Jesi avanti di 10 lunghezze all’intervallo
(48-38).
Rinaldi con quattro punti in fila apre il terzo quarto (52-38). Raffa e Scanzi con una tripla a
testa tentano di tenere Orzinuovi in gara (54-44). Sollazzo e Strautins vanno a segno
entrambi in penetrazione e costringono coach Cagnazzo al timeout (54-48). Jesi esce
bene dal minuto di sospensione, una disattenzione a rimbalzo difensivo degli orceani ed
una palla persa di Sollazzo permettono all’Aurora di segnare quattro punti (58-48).
Timeout per coach Crotti. L’Aurora sembra averne di più e allunga ulteriormente (63-50).
Un canestro con fallo di Marini fa sprofondare Orzinuovi sul -16 (66-50). Jesi riesce ad
andare avanti anche di 21 lunghezze (76-55). Il terzo parziale si conclude 76 a 57 per la
squadra jesina.
Nell’ultimo quarto l’Agribertocchi vuole provarci, si porta sul -14 a 5 minuti al termine (85-
71). La squadra orceana trova il -12 a 2’30’’ alla fine dell’incontro. Il punteggio finale è di
99 a 85.
Così il DS Muzio al termine della partita: “Abbiamo approcciato male la partita sin
dall’inizio ed è stato un continuo rincorrere per tutta la partita, ma non ci siamo mai stati
con la testa in difesa perciò siamo sempre stati sotto nel punteggio. E’ stata una
prestazione scadente.”

TERMOFORGIA JESI-AGRIBERTOCCHI WALCOR ORZINUOVI 99-85
Jesi: Brown 30, Rinaldi 16, Marini 23, Ihedioha 16, Hasbrouck 8, Kouyate ne, Montanari ne, Massone 3, Melderis ne, Valentini ne, Piccoli 3, Mentonelli ne All. Cagnazzo
Orzinuovi: Strautins 24, Raffa 15, Scanzi 6, Ruggiero 9, Ghersetti, Zambon, Sollazzo 22, Touré 7, Antelli, Borghetti ne, Yabre ne All. Crotti
Note – Parziali: 26-16; 48-38; 76-57; 99-85
T.l.: Jesi: 14/14; Orzinuovi: 11/14