A2 - Nella prima, Bergamo sbanca Scafati

La squadra di coach Dell'Agnello sbanca Scafati con un canestro di Benventuti a fil di sirena
07.10.2018 21:32 di Carmine Sorrentino  articolo letto 1195 volte
Capitan Ammannato
Capitan Ammannato

La Givova voleva fare un sol boccone dei bergamaschi con una gara veloce e briosa ma è invece caduta nella loro trappola: coach Dell'Agnello voleva una gara dai ritmi bassi e i suoi lo hanno accontentato. La Givova è stata purtroppo tradita dalla mano gelida di Contento e anche di Italiano e dalla latitanza in attacco del centro Goodwin.

Veniamo comunque alla gara.

Alla palla a due Calvani manda in campo Tommasini, Goodwin, Rossato, Thomas e Ammannato a cui Dell'Agnello contrappone Roderick, Sergio, Benvenuti, Taylor e Fattori .

Gran partenza di Thomas (9 punti) che trascina i padroni di casa al primo allungo della serata. Bergamo tenta di ribattere con Roderick ( 4 punti e 2 assist) ma la Givova sembra meglio attrezzata. Alla prima sirena gli scafatesi sono avanti di 18 a 11.

Nella seconda frazione di gioco Scafati tenta l'allungo importante: si porta sul +11 ma i bergamaschi non cedono le armi e rosicchiano pian piano il vantaggio trascinati dall'ex Fattori e dal solito Roderick.

All'intervallo lungo i padroni di casa conducono 35 a 30.

Nella terza frazione la musica non cambia, Scafati cerca sempre l'allungo ma Bergamo è sempre reattiva e in ben tre occasioni aggancia il pareggio. Solo un canestro di Thomas e uno di Ammannato , nel finale di quarto, permettono alla Givova di chiudere in testa questa frazione.

Alla penultima sirena il tabellone segna 48 a 44.

L'ultima frazione è la fotocopia della terza con Bergamo che fa sentire il fiato sul collo ai padroni di casa e a 6:26 dalla fine, riesce con un canestro di Fattori, ad effettuare il sorpasso ( 50 a 51). Romeo subito ricambia la cortesia riportando avanti i suoi. A questo punto Lorenzo Benvenuti decide che Bergamo deve vincere la partita. Segna ben 6 punti, e soprattutto segna il canestro finale sulla sirena che sancisce la vittoria degli ospiti.

MVP : senza ombra di dubbio l'MVP è stato proprio Benvenuti, con i suoi 6 punti nei momenti topici della frazione finale.

Hanno arbitrato la gara i signori: Enrico Bartoli di Trieste, Jacopo Pazzaglia di Pesaro e Francesco Meneghini di Verona. Givova Scafati - Bergamo 58-60 (18-11, 17-19, 13-14, 10-16)

Givova Scafati: Aaron Thomas 17 (7/10, 1/4), Claudio Tommasini 11 (1/3, 3/7), Marco Ammannato 7 (3/5, 0/1), Riccardo Rossato 6 (2/3, 0/0), Nazzareno Italiano 6 (2/4, 0/3), Gabriele Romeo 5 (1/1, 1/2), Shaquille Goodwin 4 (2/8, 0/2), Giorgio Sgobba 2 (0/0, 0/1), Marco Contento 0 (0/3, 0/4), Andrea Esposito n.e Alessandro Zaccaro n.e.

Tiri liberi: 7 / 10 - Rimbalzi: 33 6 + 27 (Shaquille Goodwin 11) - Assist: 11 (Shaquille Goodwin 3)

Azimut Bergamo: Terrence Roderick 15 (5/8, 0/2), Lorenzo Benvenuti 11 (4/5, 1/1), Giovanni Fattori 10 (2/3, 2/7), Brandon Taylor 8 (4/7, 0/4), Luigi Sergio 7 (0/2, 2/4), Ruben Zugno 5 (1/2, 0/2),Andrea Casella 2 (1/4, 0/4), Dario Zucca 2 (1/3, 0/2), Ferdi Bedini n.e. Federico Marelli n.e.

Tiri liberi: 9 / 11 - Rimbalzi: 33 4 + 29 (Terrence Roderick 12) - Assist: 14 (Terrence Roderick, Brandon Taylor 5)

La gara sarà proposta in differita da TVOggi ( canale 71 in Campania ) martedì (ore 20:45) e di mercoledì (ore 15:00).