A2 - Leonis - Trapani, la sala stampa dei coach

17.12.2017 15:15 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 131 volte
A2 - Leonis - Trapani, la sala stampa dei coach

Ugo Ducarello (coach Trapani): "Complimenti ai miei giocatori, perchè abbiamo condotto la partita per larghi tratti, salvo piccoli errori e cali di concentrazione prevedibili, perchè ci aspettavamo una reazione da parte dell'Eurobasket. Siamo stati bravi nella prima parte a trovare tiri aperti anche con Jefferson, che aveva 3/3 da tre, mentre nella seconda siamo un po' incespicati per la falsa zona dell'Eurobasket, che ci ha messo in difficoltà e per qualche ingenuità, per questo dobbiamo capire che bisogna cavalcare dal punto di vista offensivo. Troppe volte abbiamo palleggiato con poca circolazione e ci siamo strozzati per andare a prendere un tiro comodo, dobbiamo lavorare nella maturità a rimbalzo, per contenere anche i piccoli avversari, ma abbiamo giocato una discreta partita, è stato determinante il rientro di Mollura con due bombe nel momento in cui loro sono andati avanti, ma tutti nel bene hanno dato il loro contributo"

Andrea Turchetto (coach Leonis): "Abbiamo avuto delle difficoltà a livello offensivo e nel muovere la palla, quando siamo arrivati ad un possesso di distanza e sbagliato due tiri consecutivi del -1, complimenti a Trapani per la partita che ha fatto, all'inizio ci hanno messo in difficoltà col post basso di Renzi, poi ci siamo aggiustati con la difesa a zona che li ha messi in difficoltà, anche oggi abbiamo tirato malino da tre - noi 9/30, loro 10/27 - e così come detto in presentazione, sapevo che con l'area chiusa questo particolare l'avrebbe decisa. Abbiamo fatto una riunione lunedì con gli arbitri, ma ogni domenica è una sorpresa: anche oggi, pur avendo messo sempre la palla in post basso, abbiamo tirato 13 tiri liberi contro 24, con 6 liberi in tutto dei nostri tre lunghi".