A2 - Leonis Group Eurobasket presenta i suoi under

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 157 volte
A2 - Leonis Group Eurobasket presenta i suoi under

La Leonis Group Eurobasket è lieta di annunciare l'inserimento nel roster dei primi due atleti under: saranno i classe '98 Matteo Santucci e Leonardo Galli. Il primo, già nel giro delle Nazionali di categoria e ultimo taglio della selezione che ha poi vinto l'argento mondiale Under 19 al Cairo, arriva con la formula del doppio utilizzo dalla Tiber, società con la quale ha centrato una storica promozione in Serie B e un altrettanto lusinghiero piazzamento tra le migliori otto squadre d'Italia nell'ultimo campionato Under 20. Ala dalle spiccate doti offensive e dalla buona personalità nonostante la giovane età, parteciperà al campionato di Serie A2 con l'Eurobasket e al torneo cadetto con la Tiber, nell'ambito di un più ampio accordo di collaborazione tra le due società che sarà esplicitato nel dettaglio alla vigilia della "Festa del basket laziale", in programma presso il PalaDonati il 2 e 3 Settembre.
 

"Sono contentissimo, è una grande opportunità per la quale sono grato anche al presidente della Tiber Massimo Cilli, che mi permetterà di confrontarmi per la prima volta con il mondo professionistico e concentrarmi completamente sul basket dopo aver conseguito la maturità in estate. Sono alla Tiber da quando ho 10 anni e sarà una prima volta in un altro ambiente e felice di poter lavorare per migliorarmi individualmente e fare il massimo per la squadra, senza rinunciare al campionato di Serie B che abbiamo conquistato sul campo la scorsa stagione".

Stessa spola toccherà anche a Leonardo Galli, ala forte dotata di ottimo tiro dalla distanza, coetaneo e fresco di diploma proprio al pari di Santucci, che ha già fatto parte in pianta stabile della rosa dell'Eurobasket nella scorsa stagione ed esordito nel corso della gara interna contro Agrigento. A loro, supportati dal resto della pattuglia di Under 18 che si aggregheranno alla prima squadra, il compito di dar man forte ai compagni più esperti e farsi trovare pronti nelle occasioni che capiteranno nel corso di una stagione, si spera, lunga e ricca di soddisfazioni.