A2 - L’Agribertocchi Walcor Orzinuovi lotta, ma Piacenza ne ha di più

17.03.2018 22:54 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 216 volte
A2 - L’Agribertocchi Walcor Orzinuovi lotta, ma Piacenza ne ha di più

L’Agribertocchi Walcor Orzinuovi esce nuovamente sconfitta, questa volta per mano dell’Assigeco Piacenza. Dopo venti minuti opachi che portano l’Assigeco in vantaggio di 12 punti, la squadra orceana con un terzo quarto impeccabile riesce a portarsi sul -2. All’inizio dell’ultimo periodo l’Agribertocchi riesce a raggiungere anche quattro lunghezze di vantaggio, ma nei minuti finali Piacenza riesce a tornare avanti dando la spallata decisiva ad Orzinuovi e condannandola all’ottava sconfitta consecutiva.
E’ Piacenza ad avere le redini del gioco nei primi minuti dell’incontro, gli emiliani avanti per 7 a 2. Orzinuovi va in vantaggio grazie ai punti di Raffa e Ghersetti (8-7). I piacentini ritornano avanti con i punti di Arledge e Sanguinetti (8-12). La difesa orceana concede punti troppo facilmente dentro l’area, timeout per coach Crotti quando mancano 2’57’’ al termine della prima frazione (10-18). Scanzi ferma il digiuno offensivo dell’Agribertocchi con un piazzato (12-19). Il quarto si conclude con l’errore al tiro da tre punti di Scanzi sul 15 a 19.
Antonio Ruggiero segna il primo canestro del secondo parziale (17-19). Orzinuovi subisce nel giro di due azioni cinque punti consecutivi da Reati e Guyton (17-24). Una tripla ciascuno per Formenti e Reati, L’Agribertocchi tenuta in vita da Smith (22-32). Timeout Orzinuovi quando mancano 5’23’’ al termine del primo tempo. Piacenza trova la via del canestro con Reati e Arledge che si fanno largo tra la difesa orceana (40-27). Sia
Ghersetti che Raffa costretti in panchina con tre falli. Smith con due piazzati tiene vive le speranze di Orzinuovi (31-43). Il primo tempo si conclude sul 31 a 43.
Arledge schiaccia a canestro i primi punti della ripresa (31-45). Orzinuovi parte bene in questa terza frazione: quattro punti in fila per Raffa e un 2+1 di Ghersetti (38-47). La tripla di Ghersetti avvicina ulteriormente gli orceani (41-49). Un’altra tripla di Ghersetti, già a quota 11 punti nel quarto, dà il -7 a Orzinuovi (48-55). Il piazzato di Smith costringe coach Riva al minuto di sospensione quando mancano 2’19’’ al termine del terzo quarto (50-55). In uscita dal timeout Tommaso Oxilia trova il fondo della retina dalla linea dei tre punti (50-58). Quattro punti consecutivi di Zambon tengono gli orceani a contatto (54-58). Il tiro sbagliato allo scadere di Oxilia chiude il terzo parziale, Orzinuovi a -2 (56-58).
Mario Ghersetti apre le danze nel quarto periodo con un gancio appoggiato al tabellone, nell’azione successiva Ruggiero si costruisce il tiro dalla media che vale il vantaggio orceano (60-58). Dopo il libero di Guyton, Adam Smith punisce la difesa piacentina con un canestro dal perimetro (63-59). Il 2+1 di Arledge e la tripla di Guyton danno di nuovo il vantaggio all’Assigeco, timeout per Orzinuovi (63-65). Orzinuovi riaggancia Piacenza sul 67 pari grazie al canestro in penetrazione di Scanzi. Piacenza trova il +5 con i punti di Passera (67-72). Orzinuovi difende bene recuperando palla, Raffa lancia Smith che segna in transizione (69-72). Timeout per Orzinuovi quando mancano 55’’ allo scadere del tempo. In uscita dal timeout Ghersetti trova i punti del -1 (71-72). Oxilia subisce fallo e in lunetta fa 1 su 2 (71-73). Timeout per Orzinuovi con 28’’ scarsi da giocare. Raffa perde palla nel possesso offensivo, Reati segna in transizione (71-75). Smith prende palla dalla rimessa e infila velocemente la tripla del -1, timeout Assigeco con 6’’ da giocare (74-75). Fallo su Formenti che in lunetta fa 1 su 2, rimbalzo di Strautins che apre per Smith, l’americano lancia Raffa che sbaglia la tripla della vittoria. Finisce 74 a 76.
Queste le parole di coach Crotti al termine dell’incontro: “Ci sarebbe servita un pizzico di cattiveria in più per chiudere la partita. Nulla da biasimare a nessuno dei miei giocatori, credo sia fisiologico che dopo tante sconfitte ci sia un po’ il braccino corto quando la palla scotta. Gli episodi finali dell’incontro sono stati a favore di Piacenza, fa parte del gioco portare questi episodi a proprio favore e loro son stati più bravi di noi. Sarebbero stati due punti d’oro, ma noi ci crediamo fino alla fine del campionato. Abbiamo dimostrato di potercela giocare e sistemando un paio di cose credo che si possa migliorare e arrivare a dei risultati. Salviamo il lavoro difensivo del secondo tempo e ripartiamo da qui in vista delle prossime partite.”

AGRIBERTOCCHI WALCOR ORZINUOVI-ASSIGECO PIACENZA 74-76
Orzinuovi: Strautins 2, Smith 23, Raffa 14, Zanrdi ne, Valenti ne, Antelli, Iannilli, Ghersetti 19, Zambon 4, Scanzi 5, Yabre ne, Ruggiero 7 All. Crotti
Piacenza: Guyton 17, Passera 8, Sanguinetti 7, Diouf, Formenti 4, Infante, Seye ne, Livelli ne, Arledge 19, Oxilia 12, Amoroso ne, Reati 9 All. Riva
Note – Parziali: 15-19; 31-43; 56-58
Tiri da due: Orzinuovi: 26/46; Piacenza: 17/35
Tiri da tre: Orzinuovi: 6/23; Piacenza:10/23
Tiri liberi: Orzinuovi: 4/6; Piacenza: 12/17