A2 - La Virtus Roma si arrende al supplementare contro Cagliari

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 203 volte
A2 - La Virtus Roma si arrende al supplementare contro Cagliari

È amaro il nuovo esordio di coach Bucchi sulla panchina giallorossa: la Virtus Roma infatti cede 88-95 alla Pasta Cellino Cagliari al termine di una sfida tesa e sempre equilibrata. Roma ha tirato per vincere con Thomas ma la tripla dell’americano si è infranta sul ferro mandando le squadre all’overtime che i padroni di casa hanno dovuto giocare senza Roberts e con il quinto fallo di Thomas dopo neanche 2’.

 

Primo quarto ad alto punteggio con in evidenza i lunghi Usa delle due squadre, ai 12 punti di Roberts infatti rispondono i 15 di Stephens. Grazie a un 4/6 da tre punti Cagliari prova a scappare sul 23-29, ma una tripla di Parente sulla sirena del quarto riavvicina la Virtus sul 26-29. Nel secondo periodo il canestro arriva con meno continuità per entrambe le squadre, Thomas trova il sorpasso sul 34-32 a metà parziale, ma gli ospiti rispondono con il solito Stephens (20 nel primo tempo) e con 6 punti di Allegretti per tornare in vantaggio ma sempre tallonati da Roma grazie all’ottimo impatto di Landi (8 nel quarto). Ancora una volta è una tripla vicino allo scadere, questa volta di Baldasso, a ridurre le distanze sul 43-44 di fine primo tempo.

Di ritorno dagli spogliatoi parte forte Aaron Thomas che mette subito a segno due triple per il 52-48 dopo 2’. A metà periodo la gara è di nuovo in parità sul 54-54 prima di un parziale romano guidato da Parente e Roberts che consegna alla Virtus il 61-55 con 2:47 sul cronometro. Gli isolani rimangono attaccati grazie ai punti di Rullo, e con un canestro di Keene sulla sirena chiudono il quarto sotto 66-64. Rullo inizia forte l’ultimo periodo mentre l’equilibrio continua a regnare e la tensione a salire. Coach Bucchi deve fare i conti con i quarti falli in serie prima di Thomas e poi di Roberts entrambi nella prima metà del quarto. Una tripla di Chessa con 6’ sul cronometro porta Roma avanti 75-70, ma il parziale è subito ricucito da Rullo e Turel. Si arriva al finale con la gara in perfetto equilibrio e la Virtus che perde Roberts con il quinto fallo ma tiene eroicamente in difesa non subendo punti per tre minuti. Thomas però non trova il canestro sulla sirena mandando la gara all’overtime sull’81-81. Il supplementare è però a senso unico: senza Roberts, e dopo 2’ anche Thomas, gli uomini di coach Bucchi si devono arrendere alla grande vena di Rullo. Finisce 88-95.

Virtus Roma – Pasta Cellino Cagliari 88-95 (26-29; 43-44; 66-64; 81-81)

Virtus Roma: Basile ne, Maresca 5, Chessa 5, Baldasso 7, Lucarelli ne, Landi 11, Filloy 2, Roberts 27, Thomas 20, Taddeo ne, Parente 11. All. Bucchi.

Pasta Cellino Cagliari: Keene 16, Allegretti 8, Turel 9, Rullo 28, Ebeling, Matrone, Bucarelli, Stephens 25, Rovatti 9, Angius ne. All. Paolini

Prossimo impegno per la Virtus domenica 18 marzo, sempre in casa, contro Agrigento.