A2 - La tripla di Pinton non va allo scadere, e Udine cade a Imola

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 120 volte
A2 - La tripla di Pinton non va allo scadere, e Udine cade a Imola

L’Apu Gsa chiude il girone d’andata con una sconfitta a Imola, ma è indolore sia per le condizioni fisiche con cui i bianconeri si sono presentati in terra romagnola sia perché Udine si qualifica comunque per la FInal eight di Coppa Italia da terza in classifica nel girone est di serie A2 Old Wild West: un traguardo storico per la giovane società friulana che fa il paio con le finali a 8 di Coppa Italia di Dnc a Piombino raggiunte nella stagione 2012-2013. L’Apu Gsa perde all’ultimo tiro a Imola con la tripla di Pinton allo scadere che danza sul ferro e dopo avere tentato una rimonta arenatasi sul -2 con due triple di Benevelli da “casa sua”. La truppa friulana esce comunque a testa alta, senza di fatto uno straniero dato che Veideman è influenzato e gioca 12’  tra i due tempi, senza incidere. E senza considerare la presenza in panchina solo per onore di firma di capitan Ferrari per malanni alla schiena più gli acciacchi assortiti di Nobile, Pellegrino e La Torre. Comunque, dal 2 al 4 marzo prossimi, l’Apu Gsa sarà di scena alla Final eight di Coppa Italia. L’avversaria nei quarti di finale sarà Biella, seconda ad ovest. Il girone di ritorno, invece, partirà venerdì a Bologna per l’Apu Gsa: palla a due alle 20.30.

IMOLA 76 - APU GSA 73  (23-17, 42-36, 59-51)

ANDREA COSTA IMOLA: Bell 19, Alviti 2, Maggioli 11, Wilson 16, Gasparin 8, Prato 6, Toffali, Rossi, Penna 11, Simioni 3; non entrati: Wiltshire e Cai. Coach Cavina.
APU GSA UDINE: Dykes 20, Mortellaro 4, La Torre 2, Veideman, Raspino, Nobile 2, Pinton 6, Pellegrino 14, Benevelli 13, Diop 12; non entrati: Ferrari e Chiti. Coach Lardo.
Arbitri Noce, Marota e Del Greco.
Note Tiri liberi: Imola 15/21, Apu Gsa 6/11. Rimbalzi: Imola 38 (Wilson 9), Apu Gsa 34 (Diop 7). 5 falli: Alviti al 34’ (67-65) e Raspino al 39’ (75-73); tecnico a Lardo al 24’ (49-41).