A2 - La torre della XL EXTRALIGHT® arriva dal Baltico: ecco Arnold Mitt

19.07.2017 21:27 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 328 volte
A2 - La torre della XL EXTRALIGHT® arriva dal Baltico: ecco Arnold Mitt

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro è lieta di annunciare l’ingaggio per la stagione 2017/2018 (con opzione pluriennale) dell’atleta Arnold Mitt, proveniente dalla Pallacanestro Reggiana (Serie A). Giocatore di grande prospettiva, avrà l’occasione di farsi le ossa al fianco di compagni di reparto esperti e di livello come Valerio Amoroso, Marshawn Powell e Dario Zucca.

Pivot di 210 centimetri, nato a Voru in Estonia, è arrivato in Italia nel 2013. Su di lui ha investito la Pallacanestro Reggiana, con la quale ha svolto tutta la trafila del settore giovanile, completando il processo di formazione italiana. Parallelamente al lavoro con i suoi pari età, ha iniziato ad affacciarsi al mondo dei senior prima con alcune presenze in Serie C Regionale con la casacca del Correggio, società satellite del team biancorosso, e poi con i primi impegni con la prima squadra, togliendosi la soddisfazione di esordire in Eurocup nella stagione 2015/2016 nel match giocato da Reggio Emilia a Karsiyaka contro il Pinar. Che sia prospetto di livello assoluto, tenuto d’occhio anche dagli scout europei ed americani, lo certifica anche il fatto che il talento estone abbia partecipato nel 2014 al Jordan Brand Classic di Barcellona, kermesse che vedeva sfidarsi i migliori 40 talenti europei della classe 1998. Arnold è già sbarcato in questi giorni a Montegranaro direttamente dall’Estonia, dove era tornato dopo la fine della stagione e dell’esperienza a Reggio Emilia, e sta svolgendo un percorso di allenamento con lo staff gialloblu per farsi trovare tirato a lucido al raduno della squadra, previsto poco dopo la metà di agosto.

Queste le prime parole del nuovo lungo gialloblu: “La decisione di accettare la proposta di Montegranaro l’ho presa insieme al mio agente dopo essere venuto a provare qui. Sono stato subito contento dell’impatto con la realtà della Poderosa. Ho tanta voglia di mettermi alla prova a questo livello e di giocare più minuti possibile. Voglio essere una parte importante di questa squadra. Se sono già qui a Montegranaro in questi giorni è perché ho voglia di lavorare, di migliorare sempre di più e di farmi trovare pronto quando inizieremo la preparazione”.