A2 - La Novipiù attende la capolista Virtus Roma

09.02.2019 00:02 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 353 volte
A2 - La Novipiù attende la capolista Virtus Roma

Arriva una sfida di grande valore per la Novipiù Casale che domenica (ore 18.00) al PalaFerraris se la vedrà con la Virtus Roma. Reduci dalla buona prova esterna contro Rieti, i rossoblu si sono allenati tutta la settimana con grande determinazione e carica per provare a strappare due punti fondamentali alla capolista del Girone Ovest.

GLI AVVERSARI – La Virtus Roma, allenata da coach Piero Bucchi arriva a questa partita da assoluta protagonista della stagione, che si riflette con il primo posto in classifica con un record di 15 vittorie e 5 sconfitte. Punta di diamante dei capitolini è il centro classe 1990 Henry Sims. Giunto in Europa la scorsa stagione, firma con la Vanoli Cremona (11.6 punti di media), prima di trasferirsi, durante quest’estate alla squadra capitolina, dove viaggia solidamente in doppia-doppia di media con 20.3 punti (record di 34 nella sconfitta a Scafati) e 11.1 rimbalzi, tirando con il 53% da due punti. Tra gli italiani, attenzione ad Aristide Landi, ala classe 1994. Questa è la sua terza stagione in maglia romana, dove sta mettendo insieme delle buone cifre: segna infatti 12.6 punti e cattura 6.6 rimbalzi di media ed un ottimo 42% da tre punti.

I PRECEDENTI - Sono 9 i precedenti tra Casale e Roma, con la Virtus a condurre per 5 vittorie a 4. Le prime due sfide risalgono alla stagione in Serie A: nella gara di andata al PalaFerraris, la Novipiù perse di misura 92-93 (Shakur 24) mentre ottenne la vittoria a Roma per 70-76 (Temple 15). La scorsa stagione la Junior ha vinto entrambe le gare: all’andata i rossoblu si sono imposti al PalaTiziano 68-73 (Sanders 20) mentre al ritorno la Novipiù ha conquistato la vittoria 73-62 (Marcius 19). Questa stagione i rossoblu hanno ceduto il passo 74-66 (Musso 20) al PalaLottomatica.

BORSINO JUNIOR – Ancora indisponibile Riccardo Cattapan. Tutto il resto del roster sarà a disposizione di coach Mattia Ferrari.

DICHIARAZIONI - Andrea Fabrizi - “Sicuramente sarà una partita difficile, Roma è prima in classifica con merito, ha un roster di altissimo livello, costruito per vincere il campionato e ha due giocatori stranieri che hanno fatto la differenza anche nel campionato superiore e quindi ci stiamo preparando per arrivare il più pronti possibile. È stata una settimana dura, lunga dopo il turno infrasettimanale della scorsa, stiamo lavorando bene e stiamo cercando di trovare le contro misure per fermare quelle che sono le armi principali di Roma quindi sicuramente i due americani, ma anche un collettivo che ha, per esempio, in Landi un giocatore fondamentale ed in generale malgrado l'assenza di Sandri è una squadra che ha moltissime armi e che sarà difficile da fermare, ma ce la metteremo tutta”. 

Davide Denegri - “Sarà una partita molto difficile, giochiamo in casa, ma contro la prima in classifica che è la squadra più forte del campionato. È stata una buona settimana di allenamento, ma abbiamo comunque la consapevolezza di aver fatto una buona partita a Rieti, però sappiamo che dobbiamo salire di livello”.