A2 - La Junior Casale affonda sulla Gsa Udine (2-0)

17.05.2018 08:21 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 312 volte
A2 - La Junior Casale affonda sulla Gsa Udine (2-0)

Si parte in perfetto equilibrio in questa Gara 2 tra Novipiù Casale e APU G.S.A. Udine, poi la Novipiù – nel secondo tempo – mette la freccia guidata da un Severini da 23 punti e supera i friulani 81-61. Sabato (ore 20.30) la Junior avrà il primo match ball al PalaCarnera di Udine.

Dykes e Sanders danno il via alla partita, con Udine che prova fin da subito a premere sull’acceleratore e con Ferrari si porta sul 3-6: è immediata la risposta di Tomassini che in un amen attua il controsorpasso (8-6) mentre il ritmo è già altissimo. Il botta e risposta tra Pellegrino e Sanders manda in visibilio il PalaFerraris, ma Raspino è glaciale dall’arco e Dykes lo segue dall’area: Martinoni nel mentre s’impone sotto le plance ed è ancora Sanders a tenere la Junior sul 12-13. Caupain e Dykes cercano l’allungo, ma Severini pareggia subito i conti dalla lunga distanza (19-19), mentre Dykes chiude il periodo 19-21.

La Novipiù inizia questo secondo periodo stringendo le maglie della difesa ma litigando una volta di troppo con il ferro: è Blizzard a sbloccare la situazione dopo più di 2′ dall’arco, mentre Marcius ne approfitta qualche secondo dopo dall’area siglando il 24-21. La Novipiù continua a difendere con un’intensità clamorosa mentre Severini e Sanders muovono ancora la retina rossoblu: Udine trova i primi punti a metà quarto con Caupain e Bushati, e coach Ramondino ferma subito il gioco (27-25). Al rientro è Tomassini a suonare subito la carica mentre i friulani continuano ad essere in difficoltà ad attaccare il canestro: Severini ha la mano che non trema dai 6.75 metri, ma dall’altra parte ci pensa Pellegrino a macinare punti e Caupain realizza solo uno dei tiri a disposizione (32-30). Casale si affida ancora una volta alla coppia Severini-Tomassini e le due squadre vanno all’intervallo lungo sul 36-32.

Il parziale di 5-0 firmato da Severini apre il terzo quarto, mentre dall’altra parte Dykes va a segno dall’area: Tomassini continua a a far muovere la retina rossoblu e Raspino lo segue a ruota. Severini ha le mani bollenti e infila la tripla del 47-35, con i rossoblu che alzano sempre di più il muro difensivo e Pellegrino sbatte contro le torri Cattapan e Martinoni: la formazione ospite non riesce a trovare la strada del canestro e Sanders ne approfitta per realizzare il 53-35. Udine ritrova punti con Dykes dalla lunetta ma è ancora Sanders a portare punti ai rossoblu; gli ospiti provano ad affidarsi al solito Dykes, mentre Bushati non è preciso dalla lunetta. La Novipiù ha un momento di difficoltà nell’andare a segno, ci pensa Tomassini con due tiri liberi a interrompere la striscia negativa e a chiudere il quarto 62-40.

L’ultimo periodo prende il via con i canestri di Dykes e Pinton mentre la Novipiù va a segno con Severini: i friulani cercano di ricucire il gap di svantaggio (64-49) per mano di Mortellaro e coach Ramondino richiama prontamente i suoi in panchina. I rossoblu tornano a stringersi in difesa mentre è ancora Mortellaro a trovare punti importanti: Martinoni però non ci sta e va a  da sotto le plance con Blizzard che lo segue a ruota dall’arco (69-54). Dykes cerca di tenere vive le speranze dei suoi, ma Marcius svetta a rimbalzo e Blizzard trova la conclusione che vale il 73-56; Cupain e Benevelli non si danno per vinti, ma dall’altra parte sale in cattedra anche Denegri dai 6.75 metri. La difesa della Junior è invalicabile con Marcius e Sanders che continuano a infiammare la retina: finisce 81-61.

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO – APU G.S.A. UDINE: 81-61 (19-21; 36-32; 62-40)

NOVIPIU’ CASALE: Ielmini ne, Denegri 3, Tomassini 15, Valentini, Blizzard 11, Martinoni 6, Severini 23, Cattapan, Bellan, Sanders 18. All. Ramondino

APU UDINE: Dykes 20, Mortellaro 9, Raspino 3, Nobile, Caupain 10, Pinton 5, Ferrari 2, Pellegrino 7, Benevelli 2, Bushati 7. All. Lardo