A2 - La Givova Scafati affronta Latina nel recupero

La squadra di Perdichizzi, ancora orfana di Sherrod, affronta Latina degli ex Gramenzi e Ranuzzi.
06.03.2018 15:00 di Carmine Sorrentino  articolo letto 708 volte
Marco Santiangeli ai liberi
Marco Santiangeli ai liberi

Dopo la lunga sosta dovuta alla Coppa Italia, la risoluzione del contratto con Ranuzzi e l’ingaggio dell’ex Torino, Stephans, la Givova Scafati, mercoledì sera, scende in campo per recuperare la gara con Latina.

I piemontesi della Bertram Tortona, che avevano estromesso proprio gli scafatesi dalla Coppa Italia, se la sono aggiudicata lasciando l’amaro in bocca agli scafatesi.

Poi c’è la questione Ranuzzi che, con i suoi 14 punti nella gara d’andata, era stato tra i protagonisti della serata, e che ha rescisso il contratto con la Givova e mercoledì sera, debutterà in maglia nero azzurra proprio contro la sua ex squadra. Intanto continua l’assenza di Sherrod che dovrebbe rientrare tra un paio di settimane. Sembra che tutto vada storto alle falde del Vesuvio ma, dopo tre cose negative, ci voleva almeno una notizia confortante per i tifosi campani: l’ingaggio ( a gettone) del giovane americano Stephens ( classe 1995).

Il ragazzo di Atlanta ha rescisso con Torino ( serie A) e spera di farsi notare dal grande pubblico giocando il finale di stagione in una squadra molto ambiziosa come la Givova.

Perdichizzi per tutta la settimana scorsa ha provato gli schemi per inserire Stephens e, se riuscirà nell’intento, partirà avvantaggiato in questa temibile sfida.

Tra le fila degli ospiti l’ingaggio di Ranuzzi ha liberato Marco Laganà che si è subito accasato a Bergamo. Il ragazzo viaggiava a 12 punti a gara e, proprio una sua tripla a pochi secondi dalla fine, consegnò la vittoria alla Benacquista nella gara al palaBianchini.

I pontini di Franco Gramenzi (ex scafatese pure lui) , sono una squadra molto ben attrezzata con due stranieri davvero interessanti come Raymond e Hairston ed un gruppo di indigeni di sicuro valore.

I presupposti per assistere ad una gara molto combattuta ci sono tutti e gli scafatesi questo si aspettano. Per farci però un’idea più precisa sulla situazione è meglio vedere cosa hanno detto i protagonisti in campo.

Queste le parole dell’assistente allenatore della Givova, Alessandro Marzullo: < Siamo reduci da due sconfitte consecutive e dalla sosta forzata per l’impegno in nazionale di Lawrence, ma motivati a riprendere il cammino interrotto due partite fa. Dovremo ancora fare a meno di Sherrod, che speriamo di recuperare al più presto, ma il lavoro della squadra è sempre molto attento, serio e preciso, perché tutti si stanno impegnando al massimo in questi giorni per arrivare pronti alla partita di mercoledì, nella quale vogliamo riuscire ad imporci. Potremo contare sull’innesto dell’ultimo arrivato Stephens, che ha avuto poco tempo per integrarsi col gruppo, ma sta davvero bruciando i tempi, ed ha caratteristiche diverse da Sherrod, essendo un giocatore più perimetrale. Ci attende una partita tosta, contro un avversario che viene da tre sconfitte consecutive, che è recentemente intervenuta sul mercato cedendo Laganà, il giocatore che ci condannò nella partita di andata, ed ingaggiando invece Ranuzzi, atleta che ben conosciamo, gran difensore che lavora molto per i compagni e che potrebbe far trovare un migliore equilibrio in campo ai pontini >.

Queste sono invece le parole dell'ex scafatese Franco Gramenzi:< Torno sempre con grande piacere a Scafati, dove ritrovo la proprietà, i dirigenti, i tifosi e gli amici che mi sono sempre stati vicini. Giocheremo questo recupero infrasettimanale dopo una lunga sosta affrontando una squadra che ha fatto buone cose compiendo un percorso importante, conquistando 28 punti e che sicuramente è tra le migliori formazioni del campionato. Troveremo l’incognita Stephens, arrivato in sostituzione di Sherrod infortunato, e che rappresenta un’arma in più per la Givova. Dal canto nostro la squadra sta proseguendo nella preparazione per l’importantissima partita di domenica prossima con Siena e nell’inserimento all’interno del gruppo di Ranuzzi, che con Scafati si troverà ad affrontare una gara non semplice per lui. Scafati ha dimostrato tutta la sua forza già nella sfida dell’andata in cui, dopo una partenza non brillante, era riuscita a recuperare terreno rischiando anche di vincere il match. Per noi inizia adesso un ciclo di 8 partite in cui dobbiamo essere abili nel cercare diraccogliere il maggior numero di punti possibile e chiaramente giocare al PalaMangano, campo da sempre caldo e difficile, non sarà semplice, ma vogliamo essere positivi perché abbiamo la capacità di raggiungere i nostri obiettivi anche nelle prossime sfide >.

Ex in campo: coach Gramenzi e Alex Ranuzzi tra i pontini.

Infermeria: out tra gli scafatesi il lungo Sherrod.

Media ed iniziative– La partita sarà trasmessa, oltre che in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP TV Pass”), anche in diretta radiofonica sui 92,50 Mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati) e in streaming da Radio Paradiso sul sito internet .

Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi ( canale 71 del digitale terrestre) nella giornata di venerdì (ore 21:00) .

Arbitreranno i signori: Nicola Beneduce di Caserta, Umberto Tallon di Bologna e Marco Catani di Pescara.

Le formazioni in campo:

GIVOVA SCAFATI BASKET: Lawrence, Crow, Trapani, Spizzichini G, Romeo, Spizzichini S, Ammannato, Pipitone, Stephens, Santiangeli. All. Giovanni Perdichizzi

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA : Guerra, Tavernelli, Ranuzzi, Hairston, Saccaggi, Allodi, Pastore, Di Ianni, Jovocic, Ambrosin, Raymond. All Franco Gramenzi.