A2 - L'ultimo minuto sorride ancora alla Tezenis, Mantova va ko

07.02.2018 23:46 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 165 volte
A2 - L'ultimo minuto sorride ancora alla Tezenis, Mantova va ko

La Tezenis Verona si dimostra ancora freddissima nel finale, sbanca il Palabam di Mantova trovando la nona vittoria nelle ultime dieci giornate e facendo un passo deciso verso i playoff. Dopo aver inseguito per tutta la gara una Dinamica Generale guidata da uno straordinario Moraschini (34 punti), stavolta è Udom a prendersi la scena con il lay-up del sorpasso a 2,6 secondi dalla fine che manda in paradiso i tanti tifosi veronesi giunti a Mantova.

La Tezenis Verona schiera in quintetto Palermo, Greene IV, Jones, Udom, Poletti mentre Mantova risponde con Vencato, Legion, Moraschini, Jones, Candussi.

L’inizio di partita è griffato Poletti e Moraschini con un botta e risposta sui 2 lati del campo, preludio di un inizio di quarto in equilibrio. Prima Candussi e poi ancora Moraschini tentano il primo allungo della gara e, dopo 5 minuti, il punteggio è di 15-10. Parziale favorevole di Mantova che continua con coach Luca Dalmonte costretto a chiamare timeout dopo la terza tripla della partita di Moraschini che da il massimo vantaggio alla squadra di casa sul 22-13. Timida reazione della Tezenis nel finale di primo quarto che si chiude sul 26-20

L’inizio di secondo quarto si apre con la palla rubata e schiacciata di Cucci a cui risponde Visconti con un bel canestro in entrata. Da lì gli attacchi faticano nei primi minuti del quarto fino alla tripla di Totè, a cui risponde il solito Moraschini con un canestro e fallo che consente ai padroni di casa di mantenere i 6 punti di vantaggio. Prima Poletti, poi di nuovo Totè portano la Tezenis sul -2 (31-29) e il coach di casa Lamma è costretto al time-out con 4’44 sul cronomentro. Al rientro dal time-out Poletti dalla lunetta sancisce la parità ma ancora Candussi e Moraschini confezionano un break di 6-0 con cui la squadra di casa riprova l’allungo. Un ottimo Leonardo Totè permette ai gialloblù di tornare ed impattare sul 39 pari prima del canestro allo scadere di Amato che manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 39-41 (Candussi 19, Moraschini 14, Totè 10, Greene IV 10).

Il secondo tempo si apre con diverse palle perse della Tezenis che permetto alla squadra di casa, guidata ancora da Candussi e Moraschini, di correre in contropiede e firmare un parziale di 11-3. Jones e Poletti cercano di scuotere i gialloblù ma Legion con 2 triple pareggia il massimo vantaggio casalingo sul 58-49. Tre liberi di Poletti ed un gioca da 3 punti di Ikangi permettono alla Tezenis di tornare a -3 ma prima Candussi poi due liberi di Moraschini consentono alla Dinamica Generale di chiudere il terzo quarto con 7 punti di vantaggio (62-55).

Attacchi sterili all’inizio dell’ultimo quarto con Mantova che non trova canestro nei primi 4 minuti ma la Tezenis non ne approfitta segnando solo 3 punti. Moraschini rimane un rebus irrisolvibile per la difesa gialloblù in una fase centrale di quarto equilibrata con la Tezenis che rimane attaccata agli avversari tornando a -2 con meno di 3 minuti da giocare. La Dinamica Generale è fredda ai liberi ma Poletti segna da 3 punti il -1 a 55 secondi dalla fine. Timperi, Greene IV e Moraschini sbagliano prima del canestro di Udom che dona il sorpasso alla Tezenis con soli 2 secondi da giocare. L’entrata di Moraschini si spegne sul ferro e la partita si chiude con la vittoria gialloblù 72-73.

Dinamica Generale Mantova – Tezenis Verona 72-73 (26-20, 13-21, 23-14, 10-18)

Dinamica Generale Mantova: Riccardo Moraschini 34 (6/7, 5/11), Francesco Candussi 20 (8/10, 1/2), Alex Legion 7 (1/9, 1/2), Luca Vencato 5 (1/4, 1/5), Valerio Cucci 4 (1/4, 0/0), Bobby Jones 2 (0/1, 0/3), Nicola Mei 0 (0/0, 0/1), Marco Timperi 0 (0/1, 0/0), Matteo Ferrara 0 (0/0, 0/0), Daniele Costanzelli 0 (0/0, 0/0), Andrea Albertini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 14 – Rimbalzi: 31 6 + 25 (Riccardo Moraschini, Luca Vencato, Valerio Cucci, Bobby Jones 5) – Assist: 13 (Luca Vencato 7)

Tezenis Verona: Phillip edward Greene iv 18 (3/7, 3/7), Mitchell Poletti 16 (3/6, 1/1), Leonardo Tote 11 (2/3, 2/4), Andrea Amato 9 (2/4, 1/5), Jamal Jones 8 (2/5, 1/4), Mattia Udom 4 (2/5, 0/3), Iris Ikangi 3 (1/1, 0/1), Matteo Palermo 2 (0/1, 0/1), Riccardo Visconti 2 (1/2, 0/0), Curtis Nwohuocha 0 (0/0, 0/0), Omar Dieng 0 (0/0, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 20 – Rimbalzi: 32 10 + 22 (Mattia Udom 7) – Assist: 18 (Matteo Palermo 7)