A2 - L'Assigeco Piacenza cade a Forlì contro l'Unieuro

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 115 volte
A2 - L'Assigeco Piacenza cade a Forlì contro l'Unieuro

L’Assigeco Piacenza esce sconfitta dal confronto dell’Unieuro Arena con Forlì col punteggio finale di 80-70 ed è costretta a rimandare la festa per la salvezza matematica, data la vittoria di Bergamo a Udine.

 

LA CRONACA – Inizio di partita molto equilibrato: al 5’ il punteggio è in perfetta parità (10-10) con 5 punti di Naimy per Forlì e 4 di Guyton per Piacenza.

Jackson e Naimy spingono l’Unieuro a +6 nel finale del primo quarto ma sono le triple di Reati (9 punti) a tenere l’Assigeco a contatto. Dopo i primi 10’ Forli’ conduce 23-20.

Ancora Reati con una tripla regala a Piacenza il primo vantaggio della partita sul 23-25 in avvio del secondo quarto.

Dall’altra parte lo scatenato Jackson (15 punti) riporta in quota i padroni di casa che al 18’ toccano la doppia cifra di vantaggio sul +10 (39-29).

I rimbalzi offensivi concessi all’Unieuro costano caro all’Assigeco che in un attimo si ritrova a -16 frutto di due triple consecutive di Severini.

All’intervallo lungo i padroni di casa sono ancora avanti sul 45-29.

Al rientro in campo, Forlì mantiene il controllo del gioco e del punteggio arrivando a toccare anche il +18 prima che l’Assigeco infili un parziale di 8-0 con Oxilia e Reati grandi protagonisti (54-45 al 26’).

L’Unieuro è ancora una volta brava a respingere il tentativo di rimonta dei biancorossoblu chiudendo il terzo quarto avanti 61-49 con il canestro sulla sirena di Thiam.

I ragazzi di coach Riva trovano ancora la forza di rientrare in partita arrivando a toccare il -7 (69-62 al 36’) grazie alla tripla di Formenti e al canestro da sotto di Arledge.

A 2 minuti dalla sirena finale Guyton infila la bomba del -3 (71–68) ma la rimonta biancorossoblu, di fatto, si ferma qui: Diliegro da sotto e Jackson ai liberi chiudono definitivamente i giochi.

Finisce 80-70 in favore dell’Unieuro Forlì.

 

MOMENTO CHIAVE – Il parziale del secondo quarto (22-9) in favore di Forlì ha scavato il solco decisivo rendendo vani i tentativi di rimonta dell’Assigeco nella seconda metà di gara.

 

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Il miglior realizzatore di Piacenza è stato Davide Reati autore di 17 punti con 5/8 da tre punti. Sono andati in doppia cifra anche Formenti (12 punti), Oxilia (11) e Guyton (11).

 

CURIOSITA’ STATISTICHE – Curioso il dato sulla percentuale al tiro dal campo con l’Assigeco che ha tirato meglio dell’Unieuro: 45% contro il 43% dei padroni di casa.

Scorrendo le statistiche balzano all’occhio i ben 15 rimbalzi offensivi catturati da Forlì, decisivi nel computo delle seconde opportunità al tiro concesse ai ragazzi di coach Valli.

Forlì ha surclassato Piacenza anche negli assist di squadra: 19-8.

PROSSIMO AVVERSARIO – Alma Trieste, l’8 aprile, alle ore 18 al PalaBanca di Piacenza.

 

UNIEURO FORLI’ - ASSIGECO PIACENZA  80-70 (23-20, 22-9, 16-20, 19-21)

Forlì: DiLiegro 15, Castelli 7, Fallucca 3, Naimy 12, Campori, Jackson 18, Gellera ne, Bonacini ne, Severini 15, Thiam 4, Ravaioli ne, De Laurentiis 6. All. Valli.

Piacenza: Guyton 11, Passera 2, Sanguinetti, Diouf ne, Formenti 12, Infante 4, Seye ne, Livelli ne, Arledge 9, Oxilia 11, Amoroso 4, Reati 17. All. Riva.