A2 - L'Assigeco a Orzinuovi: scontro salvezza

16.03.2018 11:07 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 163 volte
A2 - L'Assigeco a Orzinuovi: scontro salvezza

 

L’Assigeco Piacenza si prepara ad affrontare l’insidiosa trasferta in terra bresciana che la vedrà opposta all’Agribertocchi Orzinuovi, formazione che, al momento, occupa l’ultimo posto in classifica insieme a Roseto.

Sarà un’occasione d’oro per Infante e compagni per avvicinarsi sempre di più alla salvezza matematica, eliminando, allo stesso tempo, una delle dirette inseguitrici.

Orzinuovi ha sinora disputato un campionato dove ha raccolto solo 4 vittorie, passando attraverso svariati cambi di roster e di allenatore.

Coach Crotti, richiamato sulla panchina del club bresciano dopo l’esonero di Finelli, ha a propria disposizione un roster di tutto rispetto, bersagliato, però da infortuni importanti durante il corso della stagione, uno su tutti quello occorso a Rudy Valenti (rottura del tendine d’Achille avvenuto proprio nella partita d’andata al PalaBanca).

Il pericolo numero uno per la difesa dell’Assigeco sarà la guardia americana, ex Roseto, Adam Smith che in sole 4 partite disputate dal suo arrivo a Orzinuovi è diventato già il miglior marcatore della squadra con 21,5 punti di media.

Al fianco di Smith, in posizione di guardia, troviamo Anthony Raffa, altro temibile realizzatore con quasi 20 punti di media.

In ala agiranno il lettone Arturs Strautins (12,7 punti e 7,1 rimbalzi di media a partita), Adam Sollazzo (17,4 punti di media) e Mario Ghersetti (11,1 punti di media).

Sotto canestro, invece, detto dell’infortunio di Valenti, si alterneranno gli esperti Davide Zambon e Andrea Iannilli mentre Andrea Scanzi e Antonio Ruggiero sono pronti a far rifiatare le guardie, entrando dalla panchina.

Infine una curiosità: questa partita vedrà sfidarsi il peggiore attacco (quello dell’Assigeco con 71,8 punti realizzati di media) e la peggiore difesa (quella di Orzinuovi con 85,8 punti subiti di media). Chi avrà la meglio?

 

I ROSTER

Agribertocchi Orzinuovi: 0 Strautins, 1 Smith, 2 Raffa, 6 Borghetti, 7 Zanardi, 8 Valenti, 10 Antelli, 11 Iannilli, 12 Ghersetti, 13 Zambon, 16 Scanzi, 17 Yabre, 20 Ruggiero, 43 Sollazzo. All: Crotti.

 

Assigeco Piacenza: 1 Guyton, 2 Montanari, 3 Passera, 5 Sanguinetti, 6 Diouf, 9 Formenti, 10 Infante, 13 Seye, 20 Livelli, 21 Arledge, 23 Oxilia, 24 Amoroso, 44 Reati. All: Riva.

 

DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA

Coach Cece Riva: “La sfida di domenica scorsa contro Udine non ha purtroppo portato punti in classifica, ma dobbiamo ripartire dalle tante cose positive fatte e dall'analisi degli errori commessi soprattutto in fase offensiva nel terzo quarto. Sabato ci aspetta una sfida tecnicamente molto diversa perché Orzinuovi ha nell'attacco il suo punto di forza, soprattutto ora con il nuovo assetto con Adam Smith. Se per i bresciani è una sfida chiave lo è altrettanto per noi, vogliamo infatti conquistare noi sul campo il prima possibile i punti della matematica salvezza e mettere in pratica il buon lavoro fatto ogni giorno in allenamento".

 

Luca Infante: “Sabato affronteremo una partita molto tosta contro una squadra che ha bisogno di punti salvezza. Noi vogliamo ricompattarci dopo la sconfitta con Udine che, a mio parere, non meritavamo dopo essere stati avanti per gran parte della partita. Abbiamo fatto vedere che siamo vivi, il nostro campionato non è finito, anzi dobbiamo ancora conquistare altre vittorie per centrare la salvezza matematica. Orzinuovi può contare su un gruppo di italiani compatto e su degli stranieri di tutto rispetto come Adam Smith e Strautins. Siamo concentrati al massimo per provare a portarla a casa consapevoli che in campo sarà una guerra”.

 

INDISPONIBILI E INFORTUNATI

L’unico indisponibile, in casa Assigeco Piacenza, dovrebbe essere Ryan Amoroso che sta continuando il suo processo di recupero, sotto lo sguardo vigile dello staff medico biancorossoblu.

Il resto del roster, invece, è a completa disposizione di coach Riva.