A2 - L'Andrea Costa torna da Bergamo senza soddisfazione

18.03.2018 00:17 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 262 volte
A2 - L'Andrea Costa torna da Bergamo senza soddisfazione

L’Andrea Costa non riesce a trovare la vittoria in trasferta in quel di Bergamo ed esce sconfitta dal Pala Norda per 71-79.
E’ Imola che piazza il primo parziale del mach di 2-13 trascinata dalle bombe di Capitan Prato e Davide Alviti e dalle penetrazioni di Wilson e Gasparin, costringendo i padroni di casa a chiamare il primo time out. Continua senza tregua la corsa biancorossa, smorzata solo da qualche sprazzo bergamasco targato Hollis-Laganà, che al 10’ vanta +11, 24-13.
Bergamo rientro in campo mettendo in difficoltà la difesa imolese, piazzando un parziale di 8-0, smorzato subito dai 4 punti di Alviti e da Wilson che dalla lunetta realizza 2su2, 30-21 al 13’. Riaccorcia nuovamente le distanze la squadra di casa portandosi sul -4, ma l’asse Penna-Maggioli riporta i biancorossi sul +6, 37-31 al 17’. Nulla in trasferta è mai facile e se un momento prima Imola era in vantaggio, con una tripla dall’angolo Hollis firma per i suoi il +2 su Imola e il sorpasso, 37-39 al 18’. Bergamo approfitta del momento di calo imolese e al rientro negli spogliatoi conduce per 43-37.

Tornano in campo con grande motivazione i ragazzi di Coach Cavina che appena rientrano in campo piazzano il parziale del 0-9, che li riporta in vantaggio per 46-49 al 23’. I padroni di casa non si vogliono arrendere alla furia biancorossa, e aiutati a qualche fischiata arbitrale dubbia, si riportano in vantaggio su Imola: 46-53 al 25’. Il canestro sembra essere stregato per Imola che segna solamente grazie alle schiacciate di Davide Alviti: 50-55 al 27’. In un momento in cui i biancorossi non riescono a trovare continuità in attacco, Bergamo ne approfitta e trascinata da Fattori e Laganà si porta sul +9 alla fine di terzo quarto: 64-55 il punteggio. I ragazzi di Coach Cavina, non riuscendo più a trovare la continuità difensiva e offensiva del primo quarto, non riescono a ricucire i 10 punti che li distaccano dai padroni di casa, 73-63 al 37’. Sono le bombe di Bell e Wilson a dare speranza alla squadra di Coac Cavina che si riporta sul -4, 75-71, al 39’. Gasparin commette fallo in attacco mandando in lunetta Solano, che realizza 2su2, 27’’ da giocare. Imola perde palla Solano va a schiacciare, mancano 15’’ secondi e a Bell in attacco viene chiamato fallo di passi. Finisce 79-71 il match tra Bergamo Basket 2014 e Andrea Costa Imola.

Bergamo Basket 2014 – Andrea Costa Imola Basket 79-71 (13-24; 43-37; 64-55)
BERGAMO: Augeri ne, Solano 11, Cazzolato 7, Laganà 16, Ferri 2, Fattori ne, Bozzetto 2, Crimeni ne, Sergio 7, Hollis 21.
All. Sacco
IMOLA: Bell 21, Alviti 15, Maggioli 4, Wilson 14, Gasparin 2, Prato 13, Toffali, Rossi ne, Penna 2, Simioni. All. Cavina