A2 - L'Alma Trieste esce vincente da 40' di fuoco con la Junior Casale

10.06.2018 22:10 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 570 volte
A2 - L'Alma Trieste esce vincente da 40' di fuoco con la Junior Casale

Uno a zero in finale: l’Alma Trieste fa valere il fattore campo, riuscendo a conquistare il referto rosa con il risultato di 83 – 79 contro una Novipiù Casale Monferrato tignosa e concretissima. A fare la differenza, ancora una volta la coppia “made in USA” Bowers – Green, ma tutta la formazione biancorossa è riuscita a compattarsi dopo un inizio piuttosto difficile contro i piemontesi.

Il match si apre con percentuali piuttosto alte da tre punti, da ambo le parti: la Novipiù esegue magistralmente in attacco, sia dalla distanza che con il pick ’n roll. Bowers (3/7 da due, 5/7 nelle triple, 5 rimbalzi) azzecca due bombe e porta avanti l’Alma 9 – 7, ma Sanders, Denegri e Severini rispondono colpo su colpo: per i padroni di casa, Daniele Cavaliero dimostra la sua esperienza ed esplode due triple nel cesto piemontese, ma quando entra Blizzard fa subito pesare il suo tiro. L’americano classe 1980 mette dentro due conclusioni importanti che regalano il +3 Casale al decimo minuto (19 – 22).

In apertura di secondo periodo, Trieste vive un momento piuttosto difficile: i biancorossi si intestardiscono con soluzioni individuali che portano all’allungo di Casale. Gli ospiti sfruttano al meglio le distrazioni difensive dell’Alma, con Blizzard che continua ad imperversare e Tomassini a spalleggiarlo: il canestro del playmaker pesarese aggiorna il punteggio sul 24 – 35; la difesa a zona dei piemontesi provoca diverse palle perse per l’attacco di Trieste, che non riesce ad avvicinarsi nel punteggio. Sembra piovere sul bagnato per i locali, che vedono Cavaliero commettere il terzo fallo a 2’30’’ dall’intervallo lungo. Capitan Martinoni (8/12 da due, 1/2 da tre, 3/4 ai liberi, 6 rimbalzi) veste i panni del protagonista e, con due canestri e due liberi fissa il massimo vantaggio Casale sul 30 – 43: la risposta di Trieste, però, arriva puntuale con una tripla di Fernandez e due schiacciate di Green, che dimezzano lo scarto fino al 37 – 43 del ventesimo.

Nella terza frazione, la musica non cambia: Martinoni risulta sempre micidiale, Sanders tiene avanti i suoi colori col canestro del 41 – 47, ma ci pensa il “Lobito” Fernandez. Ancora due conclusioni pesanti dell’argentino ed ecco che arriva il pareggio a quota 48: quando poi il play di Dalmasson scodella un assist a Loschi in contropiede, ecco la tripla del numero 31, che si ripete e porta il punteggio sul 56 – 50. L’Alma Arena esplode in maniera fragorosa, ma Tomassini e Martinoni non mollano un centimetro: Casale piazza un parziale di 0 – 7 che la riporta avanti di una lunghezza quando suona la sirena del trentesimo.

Nell’ultimo quarto, gli ospiti provano a far pesare i centimetri di Severini e Cattapan, che si conquistano un paio di falli sui giochi a due: rimane avanti Casale, poi Loschi mette dentro un canestro appoggiato alla tabella e Green “scippa” un pallone schiacciando a canestro il 63 – 61. Blizzard e Tomassini tengono in vantaggio la Novipiù, poi Bowers esplode la tripla del 66 – 66 e, a 6’15’’, l’episodio chiave: Tomassini si gira il ginocchio ed esce, Ramondino perde il suo regista di riferimento. Gli ospiti cercano di servire Marcius, che fa pesare i suoi centimetri in area, ma la risposta di Trieste è affidata a Bowers e Green (5/9 da due, 2/6 nelle triple, 6/8 ai liberi, 8 falli subiti, 6 rimbalzi, 3 recuperi). I due americani segnano in qualsiasi maniera, portando avanti l’Alma sul 75 – 72: Denegri perde palla sulla rimessa e Da Ros (4/10 dal campo, 7 rimbalzi, 3 assist) ne approfitta per siglare il +5. Quando poi Bowers mette dentro la tripla dell’80 – 74 e Sanders perde palla, l’Alma Arena tira un sospiro di sollievo: Casale non molla fino all’ultimo, con la tripla di Martinoni che vale il meno tre (82 – 79) a pochi sospiri dalla sirena conclusiva, ma Green segna il libero della staffa e dà a Trieste il primo sorriso in questa serie di finale. Appuntamento a martedì, sempre all’Alma Arena, per GaraDue (palla a due alle ore 20.30).

TRIESTE – CASALE MONFERRATO 83 – 79

Alma Pallacanestro Trieste: Fernandez 9, Green 22, Mussini 4, Schina ne, Deangeli ne, Janelidze, Prandin 2, Cavaliero 8, Da Ros 9, Bowers 21, Loschi 8, Cittadini. All. Dalmasson
Novipiù Casale Monferrato: Ielmini ne, Denegri 3, Tomassini 14, Valentini, Blizzard 12, Martinoni 22, Severini 4, Cattapan 2, Bellan 2, Sanders 12, Marcius 8. All. Ramondino

Parziali: 19-22; 37-43; 56-57
Arbitri: Pepponi di Spello (PG), Boscolo Nale di Chioggia (VE) e Vita di Ancona