A2 - Fortitudo Bologna, Boniciolli "Perso ancora per dettagli, non ci sentiamo sconfitti"

19.03.2018 06:25 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1033 volte
Fonte: via bolognabasket.it
A2 - Fortitudo Bologna, Boniciolli "Perso ancora per dettagli, non ci sentiamo sconfitti"

Sala stampa per il coach della Consultinvest Bologna Matteo Boniciolli che commenta così la sconfitta casalinga contro la De'Longhi di stefano Pillastrini: "Fatti i complimenti a Treviso, analizziamo i nostri obiettivi difensivi: abbiamo tenuto Swann, Musso e non solo a basse percentuali, quindi facendo quello che volevamo fare. Abbiamo tirato discretamente, in una area spesso intasata ma allargando il campo, e abbiamo tirato più di Treviso. L’unica lacuna, forse, è che su 11 liberi tirati di meno, in casa contro Treviso (scorso anno furono 60 in meno, in 4 gare di playoff), non abbiamo avuto buone percentuali. Per il resto bene a rimbalzo, poche palle perse, ma siamo alla seconda partita giocata bene, dopo Ravenna, persa per dettagli, inezie, falli mancati. Abbiamo preso l’ultimo tiro con McCamey, migliore in campo, e gli sono saltati addosso in due. Siamo tutti molto delusi, abbiamo fatto una buona partita, la sconfitta fa male ma c’è la percenzione di esserci.

Bene Okereafor, anche se era giusto finire con Fultz che conosce la squadra da tempo. Nella pallacanestro si vince e si perde, un illustre collega avrebbe parlato di pareggio, ma ci sono altre 5 partite, l’innesto è stato positivo, siamo incazzati ma non ci sentiamo sconfitti. Ho fitta al cuore per un 3+1 concesso a Swann, ma per il resto non ho molto da dire, nel dolore e nella sofferenza accetto una sconfitta che ci sta.

Il primo posto? L’unica cosa definitiva nella vita è la morte, e comunque faccio notare che negli ultimi anni non è servito arrivare primi per la promozione. Bravi loro, ma in casa nostra abbiamo avuto 11 liberi in meno degli avversari.

La seconda persa allo sprint? Non ci farà male, siamo persone normali: domenica abbiamo perso con un errore di Cinciarini su un tiro che infila nove volte su dieci, oggi c’è stata buona azione di McCamey, ma io noto, anche se preferisco sempre parlare di liberi, 7 tiri liberi a 20, nel secondo tempo. E Treviso non è che si sia schivata. Voglio rivedere l’ultima azione di McCamey, non penso abbia sbagliato da solo."