A2 - Fatale a Udine il supplementare in casa contro Bergamo

01.04.2018 00:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 327 volte
A2 - Fatale a Udine il supplementare in casa contro Bergamo

Serve l’appendice dei supplementari e come all’andata vince Bergamo. Nella quart’ultima di ritorno del girone est di serie A2 Old Wild West, l’Apu Gsa Udine lascia passare 81-83 dopo un overtime gli orobici che schizzano a +4 dal penultimo posto con il quoziente canestri a favore. I friulani, invece, restano quinti da soli, ma perdono l’occasione (vincendo) di fare il passo forse decisivo verso i play-off. Dall’alba del match si vede che è dura. Bergamo è Fattori (16 punti tutti nel primo tempo) e il tassametro corre per gli ospiti: 0-10 al 6’. Dykes esce dalla panca a causa della malconcia spalla sinistra, però è in palla. Udine si sblocca dopo 7’08” (2-10) ed è costretta ad una lunga rincorsa che si materializza al 28’ col primo vantaggio (53-51) firmato Veideman. Nel frattempo, dopo due mesi di assenza per infortunio, torna Benevelli sul parquet che nel finale per poco non la decide con due triple: 70-66 al 37’. Bergamo non molla e regge grazie soprattutto al 52% al tiro da tre vista la presenza in panchina per onor di firma della stella Hollis, fermata da un problema muscolare. Quando Bushati estrae il 2+0 del 72-66 al 38’ sembra finita, ma così non è. Gli orobici acchiappano il supplementare con un terzo tempo indisturbato di Laganà a -5” e nell’extra time rompono l’equilibrio con due liberi dell’indemoniato Solano a -3”.

APU GSA 81 - BERGAMO 83 OT (12-20, 32-45, 54-54, 72-72)

APU GSA UDINE: Dykes 26, Mortellaro 8, Veideman 14, Raspino 2, Pinton 3, Ferrari 2, Pellegrino, Benevelli 8, Diop 2, Bushati 16; non entrati: Nobile e Chiti. Coach Lardo.
BERGAMO BASKET: Solano 35, Cazzolato 15, Laganà 9, Ferri, Fattori 16, Bozzetto 5, Sergio 3; non entrati: Augeri, Bedini, Magni e Hollis. Coach Sacco.
Arbitri Caforio, Lestingi e Meneghini.
Note Tiri liberi: Apu Gsa 14/18, Bergamo 8/20. Rimbalzi: Apu Gsa 43 (Dykes 11), Bergamo 43 (Laganà 8). 5 falli: Ferri al 38’ (72-66) e Bozzetto al 44’ (79-81); tecnico a Mortellaro e Bozzetto al 27’ (51-51). Spettatori: 3300.