A2 - Contro Montegranaro l'Alma Trieste torna alla vittoria

07.01.2018 22:32 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 152 volte
A2 - Contro Montegranaro l'Alma Trieste torna alla vittoria

Prima del 2018 vittoriosa per l’Alma Pallacanestro Trieste, che supera 81 – 73 la seconda della classe Montegranaro al termine di quaranta minuti più che combattuti: sono i siluri di Daniele Cavaliero e Lorenzo Baldasso a scavare il solco decisivo per conquistare i due punti, per il team biancorosso, che si è trovato di fronte una compagine determinata e vogliosa di dimostrare il proprio valore.

Trieste al completo, con Coronica in tribuna e Prandin a recitare il ruolo di capitano mentre anche dall’altra parte il gruppo di Ceccarelli è al completo: l’inizio degli ospiti è più che positivo, con un parziale di 3 – 7 subito rintuzzato da Lawrence Bowers. L’americano di coach Dalmasson azzecca due conclusioni dal perimetro che portano l’Alma in vantaggio 11 – 7: pur con qualche distrazione, la formazione di casa riesce a tenere la testa avanti rispetto ai marchigiani, che però hanno un buonissimo impatto da parte della coppia Corbett – Powell, che propizia l’aggancio a quota 18 alla prima sirena.

Nella seconda frazione, è proprio Corbett a regalare il vantaggio a Montegranaro (18 – 20): dalla panchina, però, emerge Lorenzo Baldasso (3/5 nelle triple) che con una bella penetrazione ed un fallo subito in difesa riporta in testa Trieste. Si gioca punto a punto, la fisicità aumenta e l’Alma sembra poter scappare (31 – 25): coach Ceccarelli chiama time out a 5’40’’ dall’intervallo lungo e la mossa funziona, visto che Corbett e Valerio Amoroso (4/8 da due, 2/3 da tre, 4/4 ai liberi, 10 rimbalzi) riportano a contatto gli ospiti. Un paio di contropiede di Corbett e le iniziative in palleggio di Amoroso sono velenose, Trieste soffre ma ha il guizzo giusto nel finale di quarto, quando Da Ros azzecca un tap-in su libero sbagliato e Powell (7/8 da due, 1/1 da tre, 6/8 ai liberi, 6 carambole) perde un pallone prezioso: 40 – 35 alla fine del secondo periodo.

Nella ripresa, l’Alma prova nuovamente ad allungare grazie a Cavaliero e Green: il play/guardia e l’USA si rendono protagonisti con delle giocate di rilievo, tanto che i biancorossi trovano il primo vantaggio in doppia cifra del match, con l’appoggio al vetro di Green (49 – 38). La Extralight deve chiamare nuovamente minuto di sospensione, dopo il parziale di 11 – 3 siglato dai padroni di casa: non è sufficiente, perché ad ergersi a protagonista è Lorenzo Baldasso, che indovina due conclusioni pesanti che ampliano il divario (63 – 47 a 1’30’’ dalla terza sirena). Piove sul bagnato per gli ospiti, con Powell che segna in contropiede il meno quattordici ma si infortuna leggermente alla caviglia a quaranta secondi dal trentesimo: Ceccarelli è costretto a sostituirlo ma l’inizio del quarto periodo vede Montegranaro aumentare l’aggressività difensiva. Un paio di palle perse dell’Alma ed ecco che rientra in campo Daniele Cavaliero (3/4 da due, 4/7 da tre, 5 rimbalzi, 4 assist): l’impatto si sente immediatamente, con una bomba appoggiata al vetro che vale il 67 – 52. Montegranaro rimette in campo Powell per giocarsi il tutto per tutto, ma è ancora “Cava-Show”: assist per Janelidze e bomba del 72 – 55, poi quando anche Baldasso colpisce nuovamente dalla distanza e Bowers tramuta in oro un rimbalzo offensivo, il tabellone dell’Alma Arena si aggiorna sul 77 – 57. Gli ultimi tentativi di rimonta degli ospiti sono firmati da Corbett, con due bombe, e Treier, ma la vittoria oramai non è in discussione.

TRIESTE – MONTEGRANARO 81 – 73

Alma Pallacanestro Trieste: Cittadini 4, Green 10, Cavaliero 19, Loschi, Da Ros 6, Fernandez 8, Baldasso 11, Janelidze 2, Bowers 13, Deangeli ne, Babich ne, Prandin 8. All. Dalmasson
XL Extralight Montegranaro: Amoroso 18, Powell 23, Rivali 2, Corbett 16, Zucca, Treier 5, Maspero 3, Angellotti ne, Gueye 1, Altavilla, Campogrande 5. All. Ceccarelli

Parziali: 18-18; 40-35; 63-49
Arbitri: Scrima, Caruso e Salustri