A2 - Coach Ducarello presenta la trasferta di Trapani a Biella

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 130 volte
A2 - Coach Ducarello presenta la trasferta di Trapani a Biella

Questa mattina, presso la sala stampa Cacco Benvenuti del Pala Conad, la conferenza stampa pre-gara della Lighthouse Trapani è stata animata da coach Ducarello che ha presentato la partita contro la Eurotrend Biella, valida per la seconda giornata della Serie A2 Old Wild West girone Ovest: “Per Biella sarà la prima partita casalinga e sono certo che proveranno fin da subito ad aggredirci su entrambi i lati del campo. Il loro leader è Ferguson che è uno dei migliori della lega e hanno allestito un quintetto ottimo con Tessitori, Bowers, Uglietti e Chiarastella, tutti giocatori dotati fisicamente e molto tecnici. Noi dobbiamo cercare di avere un approccio come quello avuto contro Treviglio e provare ad imporre il nostro gioco, cercando di tenere botta nei momenti di difficoltà.

La prima parte della stagione è importante, più punti riesci a fare meglio è per la seconda parte del campionato: bisogna cercare di avere continuità per provare ad aumentare anche l’entusiasmo e l’autostima.

Non abbiamo preparato la partita su Ferguson poiché è un giocatore che il “ventello” lo fa sempre; cercheremo di toglierli le letture più semplici provando a non mettere in ritmo nessuno degli altri giocatori.

E’ stata una settimana buona, abbiamo lavorato molto ed abbiamo spinto. Fisicamente stiamo benino e psicologicamente è stato importante vincere all’esordio.

Della partita con Treviglio vorrei bissare i primi 20 minuti e soprattutto l’attitudine alla difesa ed al sacrificio che ci ha permesso di limitare gli avversari sporcando loro tante linee di passaggio.

Non mi va di paragonare la cabina di regia di quest’anno con quella dell’anno scorso; nella scorsa stagione avevamo due ottimi playmaker come Tavernelli e Tommasini che non sono riusciti ad esprimersi bene solo a causa degli infortuni. Di Jefferson, che è un giocatore di talento, apprezzo l’altruismo ma ho anche bisogno che faccia canestro e che, in alcuni momenti, si prenda più responsabilità.

Sono contento della nomina di Fucka a commissario tecnico della Nazionale Under 14. Sono felice per lui, è un vanto per la nostra società e spero che riuscirà ad organizzare al meglio questo nuovo incarico col suo ruolo di assistente qui a Trapani”.