A2 - Benacquista, Cucci:«Determinante la nostra forza d'unione»

16.03.2019 06:03 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 235 volte
A2 - Benacquista, Cucci:«Determinante la nostra forza d'unione»

Per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket, dopo un mese esatto, è tempo di tornare a giocare sul parquet del PalaBianchini, dove nell'anticipo di sabato 16 marzo riceverà Bergamo Basket, attualmente una delle formazioni più in forma del girone e quella che ha il maggior numero di vittorie in trasferta. Palla a due alle ore 19:00 per dare mandare in scena una delle sfide della 25^ giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West. Una partita difficile e importante, come lo saranno tutte le 6 gare rimaste fino alla fine della regular season. Bergamo è la squadra rivelazione del girone Ovest, con i suoi 30 punti è nella parte alta della classifica in tandem con Rieti, ed è stata capolista per buona parte del girone di andata. Dopo la partecipazione alla Final Eight di Coppa Italia, in cui è stata battuta in semifinale da Treviso, che ai quarti aveva già eliminato proprio i nerazzurri, Bergamo ha conquistato un importante successo casalingo ai danni di Trapani, riscattando la netta sconfitta subita sul campo della Leonis nel turno precedente. Anche la Benacquista è reduce da un percorso simile, si trova a 28 punti insieme ad Agrigento e Treviglio e ha conquistato una preziosa vittoria con Cassino, dopo il passo falso proprio ad Agrigento. La gara dell’andata era terminata con l’impresa nerazzurra sul campo dell’allora capolista (106-109).

Se da un lato la temibile squadra bergamasca è in ottima forma, sul fronte opposto i pontini sono ancora alle prese con qualche infortunio come conferma coach Gramenzi: «La scorsa settimana avevamo parlato del nostro momento non estremamente brillante, ora pian piano stiamo cercando di riprendere una buona condizione anche se condizionata da alcuni infortuni come quelli di Fabi, Allodi e Cucci, che non ci hanno consentito allenamenti al completo per la preparazione della partita di sabato con Bergamo. Siamo entrati nel clou della parte finale della regular season e Bergamo sarà il primo dei 3 scontri diretti che ci attendono sul nostro campo. Affrontiamo una delle squadre che ha vinto più volte in trasferta. Sono 7 le vittorie conquistate fuori casa da Bergamo grazie a un piacevolissimo gioco di squadra e una buona difesa».

Alla vigilia di questo fondamentale match, è Valerio Cucci a fare il punto della situazione: «Nella partita di Coppa Italia abbiamo

incontrato la squadra più in forma e che si è maggiormente rinforzata e che si è, poi, rivelata la vincitrice dell’evento, ma secondo me anche in quell’occasione, nonostante l’avversario fosse davvero di alto livello, a tratti, abbiamo espresso una buona pallacanestro. Prima della Final Eight, in campionato avevamo subito una sconfitta amara ad Agrigento dove avevamo dimostrato di poter vincere la partita. Alla luce di questi 2 risultati, vincere a Cassino era importante sia per la classifica, che per il gruppo. Giocare sul campo dell’ultima in classifica non è mai semplice, soprattutto alla fine del campionato quando si affronta una squadra agguerrita e che ha grande necessità di conquistare i 2 punti in palio, quindi siamo stati bravi a imporre subito il nostro ritmo partita e a conquistare il successo».

foto della gara di andata a Bergamo

Ed è ancora il numero 32 nerazzurro a parlare del prossimo temibile avversario: «Bergamo è una squadra capace di qualsiasi cosa, e lo ha dimostrato, nel roster ha 2 americani di livello assoluto, non soltanto per il girone Ovest, ma per tutta la Lega. È una formazione che a tratti gioca in maniera brillantissima, con grande qualità, ritmo alto e campo aperto. Sono convinto che sabato sarà una bellissima partita. Abbiamo dimostrato di poter battere Bergamo, come accaduto nel girone di andata in casa loro, ma sabato sarà determinante la nostra forza d’unione. Ogni minimo errore può costare caro, perché Bergamo è attenta a punire ogni calo di concentrazione dell’avversario».

Siamo ormai nella fase decisiva della stagione e Valerio sa bene quanto sia importante conquistare punti preziosi: «Mancano 6 giornate al termine della stagione regolare e noi dobbiamo mettercela tutta per vincere i 3 scontri diretti in casa nostra e puntare al piazzamento migliore per arrivare ai play-off. È passato un mese dall’ultima volta che abbiamo giocato al PalaBianchini e sabato sarà l’occasione per rivederci e restare vicini perché, forse, mai come in questa stagione Latina può ambire ai playoff e non in veste di outsider, ma come squadra vera, solida e che merita un grande pubblico. In occasione del derby con Rieti è stato bellissimo giocare con il palazzetto pieno. Noi prendiamo tanta energia dai tifosi, per questo li aspettiamo numerosi anche questa volta».

Arbitri dell'incontro: Pierantozzi Marco di Ascoli Piceno, Marota Giampaolo di San Benedetto del Tronto (AP), Del Greco Stefano di Verona.