A2 - Assaggio di serie A al Pentassuglia per la Soundreef Mens Sana

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 152 volte
A2 - Assaggio di serie A al Pentassuglia per la Soundreef Mens Sana

A distanza di un anno – ci riferiamo alla preseason 2016-2017 con Pistoia al PalaEstra per il Trofeo Bellaveglia – la Soundreef Mens Sana tornerà a gustarsi il sapore dell’A1. Venerdì pomeriggio, la squadra di Giulio Griccioli sarà a Brindisi per il Trofeo Pentassuglia e, nel primo incontro della manifestazione, si opporrà alla Felice Scandone Avellino, una squadra che nelle ultime 2-3 stagioni si è avviata ad essere una realtà di riferimento del basket italiano. Non così illustri i trascorsi passati della Mens Sana con la Scandone Avellino, società che ha cominciato la sua ascesa al momento del tramonto di quella senese, mentre la città irpina resta fra i cari ricordi della tifoseria biancoverde. Nel 2010, nelle final eight ospitate dal PaladelMauro di Avellino la Mens Sana si aggiudicò la sua seconda coppa italia, prevalendo in finale come l’anno prima sulla Virtus Bologna 83-75.

Per l'occasione Avellino, vista l'indisponibilità dell'head coach Sacripanti, assistente di Ettore Messina nella Nazionale impegnata agli Europei, sarà allenata da Massimiliano Oldoini, per 9 anni a Siena nel periodo della grande ascesa biancoverde.

A fare gli onori di casa un’altra delle stelle del sud, la New Basket Brindisi, diretta e coordinata dalla famiglia Marino (cioè dal padre Fernando, presidente e dal figlio Tullio M. direttore sportivo) che affronterà la Viola Reggio Calabria nell’incontro a seguire.

Proprio alla vicinanza della famiglia Marino a Filippo Macchi e Stefano Frisullo da un anno collaboratore della famiglia Macchi e futuro socio della Siena Sport Network e quindi della Mens Sana, si deve l’invito al quadrangolare VII Memorial Aurelio “Elio” Pentassuglia.

La figura di “Big Elio”, nativo di Brindisi e giocatore per i colori della società cittadina, rende particolarmente lustro al basket brindisino che da una decina d’anni si è pienamente risvegliato. Moltissimi gli incarichi di allenatore per Pentassuglia che toccò il suo massimo vincendo con Rieti una Coppa Korac.

Giovedì prossimo la Soundreef Mens Sana, che schiererà sul parquet l’ex brindisino Elston Turner, partirà in mattinata in bus alla volta di Brindisi dove programma di allenarsi nel tardo pomeriggio. Sabato si disputeranno finale e finalina.

TICKETS

A partire dalle ore 17:00 di giovedì 24 agosto è possibile acquistare i tickets per assistere all’evento presso il New Basket Store di Brindisi in Corso Garibaldi 29, tutti i giorni (esclusa la domenica) dalle ore 09.30-13.00 e dalle ore 17.00-20:30.

Tutte le tipologie di biglietto saranno esclusivamente a posto unico non numerato. Queste le modalità di acquisto:

Biglietto valido per la singola giornata di venerdì 8 settembre o sabato 9 settembre: €7,00.

Abbonamento valido per entrambe le giornate: €10,00.

PROGRAMMA

Le partite si svolgeranno nelle giornate di venerdì 8 e sabato 9 settembre secondo il seguente schema:

SEMIFINALI – 8 settembre

Partita 1 – ore 18.00 Felice Scandone Avellino vs Mens Sana Basket 1871

Partita 2 – ore 21.00 New Basket Brindisi vs Viola Reggio Calabria

*Tra le due semifinali, alle ore 20.00, è prevista la presentazione ufficiale della New Basket Brindisi.

FINALI – 9 settembre

Partita 3 – ore 18:00

Partita 4 – ore 20:30

*Qualsiasi sarà il risultato delle semifinali, la New Basket Brindisi scenderà in campo per disputare la partita delle ore 20:30.

 

ALBO D’ORO

I edizione anno 2011: Brindisi-Montegranaro 73-70

II edizione anno 2012: Brindisi-Caserta 97-53

III edizione anno 2013: Sassari-Milano 89-71; Brindisi-Caserta 71-62; Milano-Caserta 83-76; Brindisi-Sassari 78-70.

IV edizione anno 2014: Sassari-Caserta 81-59; Brindisi-Bnei Herzliya 88-62; Caserta-Bnei Herzliya 92-60; Brindisi-Sassari 72-60.

V edizione anno 2015: Brindisi-Pesaro 80-64.

VI edizione anno 2016: Brindisi-Caserta 86-90.

Curiosità: Le prime cinque edizioni sono state appannaggio della New Basket Brindisi, che ha ceduto il passo solamente nell’ultima occasione contro la Juve Caserta allenata da Sandro Dell’Agnello, neo coach biancoazzurro ed ex giocatore, tra l'altro, della Mens Sana Basket.