A2 - Alma Trieste, oggi si gioca il Trofeo Bettarini a Lignano

Atteso test preseason dell’Alma contro Udine, Treviso e Venezia
01.09.2017 08:03 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 170 volte
A2 - Alma Trieste, oggi si gioca il Trofeo Bettarini a Lignano

Fine settimana dal grande contenuto sportivo a
Lignano Sabbiadoro dove nel Palazzetto di viale Europa venerdì 1 e
sabato 2 settembre si terrà il quadrangolare pre-campionato “Alfiero
Bettarini Cup”, tradizionale appuntamento di alto livello nel panorama
cestistico del Nordest.

Sul parquet si affrontano Alma Pallacanestro Trieste, De’ Longhi
Treviso, Reyer Venezia e GSA Udine, una “prima stagionale” densa di
aspettative da parte dei tifosi: venerdì, nella prima giornata del
torneo, in campo alle 19.00 Trieste e Treviso, mentre alle 21.15 Venezia
contro Udine. La giornata di sabato invece sarà caratterizzata dalle
finali: alle 19.00 si affronteranno le perdenti della giornata
precedente, mentre alle 21.15 è in programma la finalissima tra le due
compagini vincenti.

I biancorossi arrivano a questo torneo dopo due settimane di
preparazione, e con alle spalle l’amichevole vinta contro l’ADP
Codroipese. In considerazione del valore delle avversarie, il torneo
può esser considerato una prima “prova opertiva” per Trieste, nella
quale testare il valore del nuovo gruppo, pronto per la Stagione
2017-2018. “Ai box” l’americano Bowers, l’Alma ritroverà sul parquet il
suo Javonte Green.

La prima avversaria dell’Alma Pallacanestro Trieste nella “Bettarini
Cup” sarà la De Longhi Treviso, squadra che lo scorso anno si è
fermata ai quarti di finale dei playoff di Serie A2, sconfitta nella
Serie per 3-1 dalla Fortitudo. Numerosi i volti nuovi nella compagine
della Marca: Brown, Bruttini, Antonutti, Imbrò e Musso le nuove forze
messe a disposizione di coach Pillastrini.

La GSA Udine riparte dal nono posto del girone est della serie A2,
rimasta fuori di un soffio dai playoff. Con i rinforzi di Benevelli,
Pellegrini, Mortellaro e l’americano Dykes, arrivato in seguito ai gravi
problemi familiari di TJ Price, Udine affronta il testo con il piglio di
chi in questa stagione vuole puntare in alto.

A Lignano scenderanno in campo anche i campioni d’Italia della Reyer
Venezia: a difendere lo scudetto conquistato lo scorso maggio ai danni
della Dolomiti Trento i confermati Bramos, Peric, Haynes, Ress e Tonut,
ai quali vanno ad aggiungersi i vari De Nicolao, Watt, Orelik, Johnson,
Biligha, oltre all’ultimissimo arrivato in ordine di tempo, Bruno
Cerella dall’Olimpia Milano, a completare un roster necessariamente di
prim’ordine messo a disposizione di coach De Raffaele in vista non solo
del campionato ma anche degli impegni in EuroLega.

Un torneo con molti spunti interessanti, tecnicamente di assoluto
livello e che rappresenta per l’Alma Pallacanestro Trieste una tappa
fondamentale nella fase di preparazione al prossimo campionato, dove
trovare l’alchimia necessaria tra vecchi e nuovi arrivati in modo da
presentarsi all’inizio del campionato di A2 2017/18... #almassimo.