Vittoria Enel nell'anticipo di mezzogiorno. Kadji finisce in tribuna

L'Enel supera il Banco di Sardegna dopo una gara condotta per larghi tratti e che rischiava nel finale di buttare alle ortiche
31.01.2016 15:12 di Dario Recchia  articolo letto 1962 volte
Vittoria Enel nell'anticipo di mezzogiorno. Kadji finisce in tribuna

L’Enel Brindisi ritrova il sorriso dopo 4 sconfitte consecutive superando, tra le mura amiche, il Banco di Sardegna Sassari per 88-82. La compagine di coach Bucchi si presenta ai nastri di partenza con la novità Kenneth Kadji in tribuna dato per quasi partente nella giornata di domani (Cantu’ o forse anche Sassari come destinazione finale!!!) e con Nemanja Milosevic nel roster titolare. Per gli isolani viceversa la novità e l’assenza di Joe Alexander out dopo l’allenamento di rifinitura di ieri sera. L’Enel sembra giocare piu’ fluida e disinvolta rispetto alle ultime uscite con il pacchetto delle guardie che rispondono presente. Banks 20 punti, Reynolds 9, Scott 17 ed Harris 18 la dicono tutta sulla qualità degli esterni brindisini. Anche Anosike fa sentire la sua presenza sotto i tabelloni facendo spesso a sportellate con un nervoso Varnado. Per Sassari un monumentale ed immarcabile David Logan autore di 29 punti con 10/14 al tiro, 8 falli subiti e 37 di valutazione finale non bastano per portare in Sardegna i 2 punti della vittoria. Haynes solo 2/9 e le tanti voci di mercato di alcuni giocatori sardi forse penalizzano la squadra del Presidente Sardara  che fa vedere il suo potenziale solo negli ultimi 4 minuti di gara portandosi sul meno 1 (82-81 con una tripla di Logan da casa sua) a 13 secondi dal termine dopo essere stata sotto per 77-59.  Un finale avvincente poco adatto ai cardiopatici durante il quale i brindisini hanno avuto la giusta lucidità e determinazioneL’Enel comunque merita la vittoria per aver dimostrato, nell’arco di tutta la gara, di avere piu’ voglia e cattiveria agonistica. Tranne il primo periodo chiuso sotto di una lunghezza (22-23) , i ragazzi del Presidente Marino hanno sempre condotto il match con buone trame offensive e contropiedi frutto di palle rubate. Una vittoria che restituisce morale  fa classifica e riporta serenità in tutto l’ambiente. Radio mercato parla di un possibile arrivo nel salento proprio di Christian Eyenga visto oggi con la casacca del Banco ma l’eventuale trattativa non è ancora conclusa. Di certo la squadra vista all’opera oggi è sembrata piu’ equilibrata e meglio ordinata in campo. Per gli ospiti invece tanta confusione e poca lucidità ed il nuovo arrivo Tony Mithcell non è sembrato il giocatore che potrà fare le fortune della squadra.

Enel Brindisi – Banco di Sardegna Sassari 88-82 (22-23, 24-17, 19-15, 23-27)

Brindisi : Banks 20, Reynolds 9, Scott 17, COURNOOH 7, Harris 18, Cardillo n.e., Milosevic 2, Fiusco n.e., Gagic 4, Zerini 2, Anosike 9,Marzaioli n.e. All Bucchi

Sassari: Haynes 5, Petway 2, Mitchell 10, Logan 29, Formenti 0, Devecchi 0, d’Ercole n.e., Marconato n.e., Sacchetti 4, Stipcevic 12, Eyenga 9, Varnado 11. All. Calvani

Arbitri : Mattioli, Vicino, Attard

Foto di Vincenzo Tasco