Virtus Bologna verso una partenza da -2 con addio a Gadderfors. Milano pronta per Melli e Kleiza. Avellino su Dusan Sakota

Daniele Cinciarini ormai ai dettagli con Pistoia
18.07.2014 10:26 di Matteo Marrello Twitter:    Vedi letture
Viktor Gaddefors
Viktor Gaddefors

Penalizzazione in vista per la Virtus Bologna. È quanto riporta oggi La Gazzetta dello Sport. Due punti da scontare nel prossimo campionato, in quanto secondo i controlli della Comtec le V nere non risulterebbero in regola con alcuni pagamenti all’erario

che sarebbero stati effettuati in ritardo rispetto alla scadenza del 16 giugno. Il tutto verrà ufficializzato durante il Consiglio Federale che si terrà oggi a Roma, dove l'Orlandina sarà chiamata a colmare il vuoto lasciato dalla Mens Sana. Intanto la Virtus perde anche l'ala svedese Viktor Gaddefors che esce dal contratto. Milano è pronta ad annunciare la conferma di Nicolò Melli nel roster e presto potrà abbracciare anche Linas Kleiza. Cantù, perso Rgaland, ritrova Eric Williams sotto canestro e cerca ora un playmaker. La Gazzetta dello Sport scrive di un interesse dei brianzoli per i due play amercani “tascabili” Seth Curry (fratello del più famoso Stephen) e di Deonte Butorn. Nodo playmaker ancora da sciogliere anche per Venezia ed Avellino, il sogno Mike Green sembra lontano per entrambe. I biancoverdi, come riportato da Il Mattino, guardano all'ex varesino Dusan Sakota nel ruolo di ala grande. Questione di dettagli ormai per Pistoia e Daniele Cinciarini, oggi dovrebbe arrivare la firma del contratto.

 

In A2 Gold, dopo la mancata iscrizione di Montegranaro e l'ormai certo ripescaggio di Capo d'Orlando,dovrebbero tornare Forlì e Casalpusterlengo.