Venezia dimostra a Pistoia perchè può essere l' anti-Milano

Giorgio Tesi Group Pistoiaa 82 - Umana Reyer Venezia 90
14.03.2015 23:15 di Alessandro Palandri   Vedi letture
Venezia dimostra a Pistoia perchè può essere l' anti-Milano

Finalmente di nuovo al PalaCarrara, dopo che il Palazzetto dello Sport di Pistoia era risultato inagibile la settimana scorsa causa il forte maltempo che ha colpito la città di Pistoia e dintorni. Rimandata infatti la gara contro Trento Basket di Coach Buscaglia la giornata passata, che verrà recuperata mercoledì 18 Marzo. Otto giorni di fuoco quindi per la squadra di Coach Moretti, che si vedrà costretta a giocare tre partite non semplici a ritmo serrato: Venezia questa sera al PalaCarrara, Trento mercoledì sempre in casa e poi domenica prossima in trasferta a Roma. La squadra deve dunque riuscire a ritrovare energia positiva e ritmo di gioco alto dopo essere stati fermi praticamente due settimane su tre, compresa la sosta dovuta alle Final Eight di Coppa Italia. Sosta che sembrava aver non fatto così bene, vista la prestazione assai negativa contro Bologna della quinta giornata. 
Venezia arriva a Pistoia reduce da tre sconfitte consecutive, dimostrando un gioco ben costruito da Coach Recalcati che sfrutta alla perfezione la lunga panchina di campioni a disposizione. Ultima vittoria proprio contro quella Granarolo Bologna che a Pistoia ha rifilato ben 23 punti di scarto, in quello che fu l' esodo Pistoiese verso l' Unipol Arena.

PRIMO QUARTO: Padroni di casa da record fin dalle prime battute con ben 34 punti segnati nella prima frazione contro i 26 di Venezia. Pistoia tira col 75%sia de tre che da due punti (6/8 e 6/8), e a Venezia non resta che provare rimanere attaccata grazie a uno duo stellare come Peric e Jackson. Tesi Group Pistoia invece sulle ali di Milbourne e Cinciarini, rispettivamente 9 e 7 punti a testa.

SECONDO QUARTO: Inizio frazione al contrario del precedente con Venezia che fa la voce grossa sotto ogni punto di vista: Pistoia trova molto meno canestri da tre punti e le percentuali calano pericolosamente ( 17% da 3 punti). Gli unici Cinciarini e Filloy tengono su la squadra ma Venezia é cinica e capisce che il quarto che potrebbe fare la differenza alla fine della partita. Coach Moretti stasera non riesce a far entrare in partita Easley e Williams che sembrano aver risentito della sosta, più degli altri. Da segnalare la valutazione complessiva di squadra alla fine di questo quarto: 7 per Pistoia contro i 31 di Venezia. Blackout totale per i Biancorossi che permettono a Venezia di andare alla pausa lunga sopra di 2 punti con canestro finale di Stone.

TERZO QUARTO: Si rientra dalla pausa con la voglia di ribaltare le sorti della partita da parte dei padroni di casa, che sembrano però essere sulle gambe e soffrire spesso i miss match sin dal primo canestro di Peric che zittisce tutti e fa presagire un finale poco roseo per Pistoia. Brown inizia a segnare e pendere falli importanti ma gli altri non sono in ritmo quanto lui, e se la squadra non è in sintonia e le possibilità di realizzazione arrivano solo da tentativi da tre punti, Venezia non può che ringraziare e accelerare il ritmo di gioco per mandare ancora a più in affanno Pistoia.

ULTIMO QUARTO: Venezia è sopra di soli 5 punti ma quello che preoccupa é il gioco poco variegato che Pistoia mette in campo. Poche le soluzioni offensive e tanta la sofferenza sotto canestro con Venezia che molto spesso trova rimbalzi offensivi che le regalano seconde opportunità. Gioco frammentato dai molti fischi arbitrali, a volte fin troppo fiscali. Pistoia niente può quando Venezia prende il largo e a 3 minuti dalla fine é sopra di 11 punti. Ultimi minuti conditi da qualche tiro eccelso di Filloy che risponde con il cuore, ma spesso quando gli avversari sono più alti, più forti e più veloci l' esito finale non può che essere una sconfitta.

MVP:  Hrvoje Peric con 25 punti, 7/12 da due punti, 5/5 ai tiri liberi, 9 rimbalzi per una valutazione finale di 28.

PARZIALI: 34-26, 13-23, 14-17, 21-24.

ARBITRI: Lanzarini, Vicini, Weidmann.

Giorgio Tesi Group Pistoia: Easley 0, Brown 16, Cinciarini 20, Williams 8, Mastellari , Moretti , Milbourne 9, Filloy 13, Amoroso 8, Magro , Hall 8.   Coach Paolo Morett

Umana Reyer Venezia: Stone 14, Peric 25, Goss ,14 Jackson 10, Ruzzier 6, Ress 3, Ortner 13, Nelson 0, Viggiano 1, Dulkys 4.    Coach Carlo Recalcati