Varese vuol riprendere la fuga. Sassari e Cantù inseguono. Esami di maturità per Brindisi, Bologna e Roma. Domani tocca a Siena e Milano

09.12.2012 12:22 di Matteo Marrello  articolo letto 549 volte
Varese vuol riprendere la fuga. Sassari e Cantù inseguono. Esami di maturità per Brindisi, Bologna e Roma. Domani tocca a Siena e Milano

Dopo una Immacolata Concezione che ha visto protagonista la Legadue, è nuovamente tempo di Serie A. La domenica dei canestri non ci propone partite a mezzogiorno, ma un posticipo serale di cristallo data la delicatezza della posta in palio.  Davanti alle telecamere  Rai Sport 1 si affronteranno infatti alle 20 una Venezia  che ancora non trova la giusta fune a cui aggrapparsi per risollevarsi dalle sabbie mobili del fondo classifica, ed una Virtus Bologna che sembra sempre pronta a dire la propria in campionato, salvo poi fare un passo indietro. Una sconfitta per gli orogranata (che saranno probabilmente privi di Kee Kee Clark) sarebbe deleteria, coach Mazzon suona la carica: «Dobbiamo solo pensare a tirar fuori quello che abbiamo dentro». I felsinei sono attesi da una prova di maturità e cinismo, coach Finelli si dice fiducioso e confida nell'aiuto del suo totem Gigli, avviato ormai verso un progressivo recupero della forma fisica.  Varese, dopo lo stop  subito nella capitale domenica scorsa, vuole riprendere subito il cammino da capolista. A Masnago alle 18.15 arriva la Sutor Montegranaro del grande ex Charlie Recalcati che spende parole di elogio per la Cimberio: «“La squadra è cambiata dal mio anno, è rimasto solo Talts. Ora sono molto più forti, più completi, prima volevano concentrare le risorse su 8 giocatori, poi hanno aggiunto Polonara e Cerella; sono pieni di talento».
Sassari, rilanciatasi in Eurocup dopo l'exploit di Siviglia, continuerà la sua rincorsa alla vetta ospitando una Trenkwalder Reggio Emilia priva del gladiatore d'area Greg Brunner colpito da un attacco di appendicite in settimana. Al suo posto il giovane azzurro Cervi. Sardi ovviamente favoriti, ma sarà comunque una bella sfida tra due compagini abituate a correre, dotate entrambe di esterni ricchi di talento. Anche Cantù proverà a stare al passo delle grandi dopo le fatiche di coppa. A Desio arriva Biella per un match sulla carta senza troppe difficoltà per i brianzoli, che oggi ritrovano Aradori dopo l'infortuni all'adduttore della gamba destra. Coach Trinchieri però non si fida affatto dei rossoblu e chiede massima concentrazione ai suoi ragazzi che potrebbero avere spicchi di mente rivolti già alla sfida dentro-fuori Istanbul di giovedì prossimo in Eurolega. Dopo i momenti di gloria vissuti domenica scorsa, Roma scende ad Avellino senza l'ala Dagunduro, al PalaDelMauro troverà una Scandone rimodellata dal ritorno di Taquan Dean e dall'inserimento di Dwight Hardy, capocannoniere della passata edizione della Legadue, che ottenuto il passaporto congolese potrà finalmente scendere sul parquet irpino. L'Enel di coach Bucchi, tenterà di mantenere luminoso il proprio campionato dando continuità al colpo esterno del PalaBigi di Reggio Emilia., sfidando una Caserta galvanizzata da due strepitosi successi  ottenuti contro Pesaro e Cantù. In casa bianconera debutterà l'esterno Dan Mavraides arrivato in settimana da Avellino. L'11ª giornata si chiuderà domani sera con le due squadre che hanno disputato il turno di Eurolega di venerdì, vale a dire Siena e Milano. I campioni in carica vorranno continuare la loro risalita in classifica: dopo la sconfitta interna contro la EA7 Emporio Armani Milano sono arrivate 4 vittorie filate, portandosi a soli due lunghezze di distanza dalla vetta. Al PalaEstra l'avversario di turno sarà la Vanoli Cremona di coach Gresta,affamata di punti salvezza. Su La7d e Sportitalia2 potremo invece seguire l'incontro tra Pesaro e Milano. I marchigiani dal fondo della classifica tenteranno di fare un grosso dispetto alla formazione di Scariolo che arranca itanto in Italia quanto in Europa. Dopo questo match la Scavolini Banca Marche ricorrerà al mercato. Milano sarà chiamata a non fallire, cercando gioco e successo , in attesa di conoscere il verdetto europeo che potrebbe dare far rifiorire vecchi entusiasmi od innescare una vera e propria “catastrofe” interna .

©RIPRODUZIONE RISERVATA