Trieste vince e conquista la Serie A!

L'ultima recita della Junior, davanti a 3465 spettatori (record storico), promuove l'Alma
16.06.2018 22:30 di Iacopo De Santis Twitter:   articolo letto 2058 volte
Trieste vince e conquista la Serie A!

Anche gara 3 va alla Pallacanestro Trieste che batte per 63-72 la Junior Casale e conquista la promozione in Serie A vincendo la serie per 3-0. L'ultima apparizione in Serie A per la Pallacanestro Trieste risale alla stagione 2003/2004. Daniele Cavaliero nominato MVP delle finali. Miglior giocatore adidas Under 21 delle finali: Davide Denegri (Novipiù Casale Monferrato)

La cronaca: Avvio di periodo a tinte rossoblu con Sanders e Bellan, mentre Trieste risponde prontamente con Bowers: la Novipiù si fa valere sotto canestro e e Denegri realizza il 6-2. Cavaliero non si fa attendere e insacca dalla lunga distanza attuando il primo sorpasso ospite (6-8), Trieste vuole sfidare il clima rovente e sull’asse Mussini-Cavaliero piazza il break che vale il 6-16 e coach Ramondino ricorre subito al time out; Bellan vola a rimbalzo e Blizzard ne approfitta in un batter d’occhio imitato perfettamente da Sanders (10-16). Il ritmo della partita è alle stelle e ci pensano Martinoni e Severini a ricucire ulteriormente il gap: Trieste prova nuovamente ad allungare ma i tiri si fermano sul ferro e il quarto termina 15-16.

Il botta e risposta tra Valentini e Cavaliero inaugura il secondo quarto e Trieste prova ad incrementare il vantaggio con Cittadini e Green (18-23), ma Severini realizza di forza da sotto le plance; Da Ros spinge i suoi e la Novipiù prova ad accelerare ulteriormente il gioco con Sanders che insacca il 23-27. Le due difese si chiudono a riccio e gli attacchi fanno fatica a realizzarsi con Casale che trova punti grazie ai liberi di Denegri: Sanders impatta sul 27-27, ma Cavaliero ha le mani incandescenti dall’arco e Prandin non è da meno. Ci provano Cattapan e Blizzard a muovere la retina rossoblu mentre nell’altra metà campo sale in cattedra anche Fernandez e il quarto termina 31-37.

Inizio di terzo quarto contratto per le due formazioni, sono poi Da Ros e Denegri ad aprire le danze con Severini che è tentacolare sotto le plance e Sanders che schiaccia la palla del 35-39. Green realizza entrambi i tiri a disposizione ma Casale non demorde ed è Sanders a far esplodere i 3465 del PalaFerraris: Bowers ristabilisce il +5 dei suoi e Fernandez insacca il 38-46. Coach Ramondino richiama i suoi in panchina e ora è Marcius a mostrare i muscoli a rimbalzo e mandare Blizzard a segno dalla lunga distanza: Fernandez risponde con la stessa moneta (41-49) e Da Ros non sbaglia dalla media. Marcius è chirurgico dalla linea della carità ma è ancora Fernandez ad andare a segno e a chiudere il quarto 43-53.

L’ultimo periodo vede in avvio il fallo tecnico fischiato a Prandin con Blizzard che realizza il libero concesso e Marcius che va a segno per il 46-53; Trieste non è da meno e allunga con Da Ros, ma nell’altra metà campo c’è già Valentini pronto a insaccare dai 6.75 metri regalando ai suoi il -4 (51-55). La stoppata di Sanders sembra dare la giusta carica ai rossoblu che con Blizzard trovano tre punti d’oro e poi attuano il sorpasso (57-55) con Sanders: il PalaFerraris è una bolgia ma Green trova il canestro del pareggio e Bowers attua il nuovo sorpasso. La Junior ci crede e non vuole lasciare libero un solo centimetro di campo ma Bowers ha la mano ferma dalla lunetta (57-61): Trieste è tornata a premere sull’acceleratore e Cavaliero, dall’arco, porta coach Ramondino a fermare il gioco (57-66). Severini trova un ottimo canestro dall’area e Martinoni lo segue a ruota, sono 3′ di fuoco con Trieste in piena trance agonistica che trova altri punti per mano di Cavaliero e Bowers: la tripla di Severini si ferma sul ferro mentre il canestro di Fernandez buca la retina. L’ultimo minuto è da regolamento, e Trieste conquista la vittoria 63-72.

Novipiù Casale Monferrato - Alma Pallacanestro Trieste 63-72 (15-16, 16-21, 12-16, 20-19)

Novipiù Casale Monferrato: jamarr Sanders 22 (5/5, 2/7), Brett alan Blizzard 11 (1/4, 2/6), Luca Severini 6 (2/4, 0/5), Aleksandar Marcius 6 (2/3, 0/0), Fabio Valentini 5 (1/1, 1/2), Niccolò Martinoni 4 (2/4, 0/3), Davide Denegri 4 (1/1, 0/4), Simone Bellan 3 (0/1, 1/1), Riccardo Cattapan 2 (1/2, 0/0), Niccolò Lazzeri 0 (0/0, 0/0), Alberto Ielmini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 25 - Rimbalzi: 37 8 + 29 (Luca Severini 7) - Assist: 17 (Brett alan Blizzard 6)

Alma Pallacanestro Trieste: Daniele Cavaliero 23 (0/2, 7/12), Juan Fernandez 14 (4/8, 2/4), Laurence Bowers 10 (4/9, 0/3), Javonte Green 9 (3/4, 0/1), Matteo Da ros 6 (3/8, 0/3), Roberto Prandin 5 (1/1, 1/2), Federico Mussini 2 (1/4, 0/2), Giga Janelidze 2 (1/1, 0/1), Alessandro Cittadini 1 (0/1, 0/0), Federico Loschi 0 (0/0, 0/1), Matteo Schina 0 (0/0, 0/0), Lodovico Deangeli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 10 - Rimbalzi: 35 9 + 26 (Javonte Green, Matteo Da ros 7) - Assist: 15 (Juan Fernandez, Laurence Bowers, Federico Mussini 3)