Trento fa l'Euro-sgambetto a Milano

Nell'andata dei quarti di finale i bianconeri vincono di 10 punti
15.03.2016 20:27 di Alfonso Norelli  articolo letto 3986 volte
Trento fa l'Euro-sgambetto a Milano

Vittoria storica, pesante e per niente scontata della Dolomiti Energia Trentino che torna ad esultare in Eurocup. Derby italiano con Milano al PalaTrento per la gara di andata dei quarti di finale che la squadra bianconera si aggiudica per 83-73. Tra otto giorni l'Emporio Armani dovrà vincere di 11 punti per passare alle semifinali. Nel primo tempo si è vista la migliore Olimpia che ha quasi sempre guidato la partita, ma nei secondi finali i padroni di casa hanno infilato un parziale che li ha mandati al riposo avanti. Nella seconda parte del terzo quarto la sbandata di Milano che è andata sotto anche di 16 punti prima di rientrare nell'ultimo periodo fino al meno tre. A quel punto si scatena Peppe Poeta che ha permesso ai trentini di scavare di nuovo il solco e chiudere al meglio.

Il play della nazionale fa registrare 20 punti, Pascolo una solida prestazione da 19 e 9 rimbalzi, Wright 13 più 10 rimbalzi, Lockett e Sutton 12 punti a testa. Per Milano 16 di Kalnietis con 7 assist, 14 di Macvan, 12 di McLean. Male Alessandro Gentile. Trento distrugge gli avversari a rimbalzo: 46-30 con 25 offensivi di cui 11 della coppia Pascolo-Wright.

Primo quarto

Buscaglia cambia il quintetto inserendo Lechtaler, mentre Pascolo entra dalla panchina per dare più equilibrio alle rotazioni. Wright inaugura le marcature, bomba di Cerella per Milano, Sutton segna col fallo ma non converte il libero, Gentile mette due liberi e Cinciarini pareggia 7-7 dopo 4 minuti. Tiro in sospensione di Sanders per Trento, ma Milano supera con una conclusione in caduta di Cinciarini e la schiacciata di McLean ben imbeccato sotto canestro. Entra Poeta che pareggia con due liberi, Trento si schiera a zona ma Macvan segna un difficile canestro in fade away. Sutton vola a rimbalzo e realizza un bel semi-gancio. Macvan dà il più 3 alla EA7 ma Poeta infiamma il PalaTrento con la tripla del 16-16. Un libero su due di McLean, ne approfitta ancora Poeta per il sorpasso in lunetta. Al giro successivo è di nuovo McLean a farsi sentire sotto canestro. L'ultima parola è però del playmaker campano che infila una bomba da lontanissimo sulla sirena. 21-19 per l'Aquila Basket. Poeta ha 10 punti.

Secondo quarto

Pascolo a segno, Rakim Sanders schiaccia, Sutton mette i suoi liberi e Gentile rimette tutto a posto con la tripla. Sanders, quello milanese si ripete in post basso e Kalnietis ruba un canestro sulla rimessa. Milano avanti di tre punti. McLean si guadagna altri due liberi ed è 30-25 per l'Olimpia. 1/2 dalla lunetta di Lechtaler, Milano va in contropiede con McLean che schiaccia su alzata di Gentile. Ancora show degli ospiti con Cinciarini che serve uno spettacolare assist per la schiacciata di Gentile. Wright vede che i suoi sono in difficoltà e ne mette 4 di fila, prima conquista un rimbalzo e poi va da solo dopo palla rubata. Più 4 Milano e timeout per coach Repesa. Si riprende con una buona azione trentina che porta alla circolazione per la tripla di Lockett: 34-33 EA7. Il centro milanese Barac mette altri due liberi, Lockett è caldo con la bomba del pareggio bianconero. Lafayette si costruisce una tripla da solo, Poeta non ripete la prodezza e Macvan da sotto riporta Milano a più 5: 41-36, timeout Trento. Break di Wright e Poeta che riporta sotto la Dolomiti Energia. Barac domina a rimbalzo ma sbaglia due tiri dalla miedia. Pascolo infila la bomba del sorpasso dall'angolo. Cerella non mette il jumper. All'ultimo possesso Poeta tenta l'entrata ma Wright corregge in tap-in. Trento al riposo sul 45-41.

Dopo essere stata sotto a lungo, Trento ha chiuso il primo tempo avanti con un break finale. Wright ha 10 punti e Poeta 12. Per Milano 9 di Macvan e McLean.

Terzo quarto

Milano pareggia con le bombe di Lafayette e Kalnietis intervallate dal canestro di Lockett. Sutton realizza un libero su due. Due canestri di Pascolo e la schiacciata in contropiede di Sutton lanciano i bianconeri sul 54-49. Timeout Milano. Lockett segna in sospensione dopo essere stato perso su rimessa dal fondo. I milanesi sono in difficoltà, Gentile sfonda in attacco ed è ancora timeout di Repesa sul meno 7 (56-49). Barac fa valere i centimetri a rimbalzo, ma Pascolo la mette dal mezzo angolo. Pesante 0/2 di Cinciarini, dall'altra parte si va da Lockett che segna cadendo indietro. Ottima difesa dell'Aquila e nuovo contropiede di Sutton per la doppia cifra di vantaggio. Palle perse in serie di Milano, Trento quasi si mangia il contropiede ma Pascolo segna il 64-51 dopo il rimbalzo d'attacco. EA7 allo sbando e Repesa non può fermare la partita. Lechtaler, idolo di casa, si guadagna e realizza due liberi per il 66-51. Kalnietis interrompe il parziale di 10-0 per la Dolomiti Energia. Wright si mangia un contropiede e finisce un terzo quarto in cui i padroni di casa hanno spaccato il match in cinque minuti nonostante Sanders sia uscito per infortunio.

Quarto quarto

Gentile non prende il ferro ed esce. Forray perde palla, Kalnietis in taglio segna nell'azione successiva. Trento sbaglia molto nonostante i rimbalzi di attacco e McLean ne approfitta per mettere due punti facili. Poeta va dentro per il fallo e ottiene due liberi importanti che mantengono i bianconeri avanti di 11 punti. Gran stoppata di Wright su McLean ma l'arbitro vede fallo. Il numero 1 dei biancorossi però fa 0/2 per la gioia dei 3400 spettatori. Brutto tiro di Sutton, Lafayette punisce con la tripla. Entrata di Pascolo, rimbalzo di Wright che corregge per il 70-60. Macvan spara da tre senza paura per il meno 7 dei milanesi. Timeout di Buscaglia. Troppo facile il canestro da sotto concesso a Pascolo, identico errore dei trentini su Macvan. Wright va dentro e prende un altro prezioso fallo (1/2). Le squadre sono già in bonus a 5 minuti dal termine. Lockett esce dalla partita per 5 falli e le rotazioni di Buscaglia sono ancora più ridotte. Kalnietis realizza i liberi: 73-66 il punteggio. Trento attacca male ma Milano perde palla, momento delicato del match. Sanders commette un fallo ingenuo a rimbalzo e regala due liberi a Wright, ma arrivano zero punti. Kalnietis mette la bomba e Milano torna a meno tre quasi per magia. Trento perde un'altra palla in attacco e l'inerzia del match cambia. Timeout Aquila. Errore da tre di Forray, rimbalzo Pascolo, penetra Poeta e realizza canestro con fallo. Tre punti d'oro. All'azione successiva ancora isolamento di Poeta e tripla del 79-70. Esplode il PalaTrento. Gentile realizza dalla media. Poeta braccato, Wright per Pascolo che segna in qualche modo da sotto. Un minuto alla fine. McLean in lunetta, un solo punto per lui. Bomba di Poeta fuori di poco, ma il rimbalzo è di Forray e Pascolo subisce fallo. 2/2 per il più dieci a 25 secondi dalla fine. Timeout. A secco Milano con Gentile e McLean. Successo pesante di Trento per 83-73.