Trento comanda per una sera

12.12.2015 20:12 di Alfonso Norelli  articolo letto 866 volte
Trento comanda per una sera

La Dolomiti Energia Trentino batte 80-66 la Virtus Bologna e per una sera è capolista della serie A. Partenza sparata che sembra chiudere la gara già nel primo tempo, ma sul finale del secondo quarto i bolognesi rientrano. Nel terzo quarto non c'è scampo per la Virtus. Trento distribuisce come al solito i punti in attacco e mette in campo una difesa importante nei momenti che contano. Buona serata per il capitano Forray che segna 14 punti, Lockett 13, Baldi Rossi 11. Nella Virtus ottima prova di Pittman con 19 punti e 11 rimbalzi.

Primo quarto

Inizio molto promettente dei padroni di casa che vanno subito sul 7-0. Bologna si appoggia sulle spalle possenti del centro americano Pittman che fa il vuoto in vernice mettendo 8 punti nei primi 10 minuti. Rod Odom ne aggiunge 5 ma è troppo poco contro una Trento che ha tante bocche da fuoco. 7 di capitan Forray, 6 di Wright, 4 di Pascolo e Lockett. Difficile tenere l'attacco della Dolomiti Energia. Il quarto si chiude sul 25-20, un punteggio abbastanza alto. Trento tira col 70%.

Secondo quarto

Un paio di triple di Flaccadori danno il via alla fuga di Trento. L'attacco di coach Buscaglia continua a macinare gioco e punti anche contro la difesa a zona proposta dalla squadra di Valli. I trentini mandano a punti praticamente tutto il roster. Bene Williams, Gaddy e il solito Pittman per Bologna, tuttavia il gioco della Dolomiti Energia è più corale. Trento supera la doppia cifra di vantggio ma nel finale di primo tempo Fells mette un paio di canestri che riavvicinano gli ospiti. All'intervallo il punteggio, un po' bugiardo, è 42-39.

Terzo quarto

Pittman porta in vantaggio la Virtus che sorprende Trento nei primi minuti. Una bomba di Forray, un antisportivo a Gaddy, una tripla di Poeta e il fallo tecnico a Valli rimettono in carreggiata la squadra di Buscaglia che con Pascolo e Lockett ritorna a più di 10 punti di vantaggio. La tripla di Baldi Rossi e Fontecchio chiudono il terzo quarto sul 63-52.

Quarto quarto

Sale l'intensità su entrambi i lati del campo per la squadra di Buscaglia. Una tripla di Flaccadori e una schiacciata di Lockett scavano il solco. Per la Dolomiti Energia finisce sul velluto, Bologna perde palloni, ritmo e intensità di fronte a una squadra meritatamente capolista della classifica.