The FIBA - Euroleague War: Euroleague propone alla FIBA una collaborazione

03.05.2016 18:46 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1358 volte
Fonte: eurohoops.net
The FIBA - Euroleague War: Euroleague propone alla FIBA una collaborazione

Si è da poco concluso l'incontro tra FIBA e Euroleague a Monaco di Baviera, dove la stessa Euroleague ha proposto una collaborazione basata sui seguenti punti:

1) Definizione di un accordo di collaborazione che stabilisce un quadro stabile, a lungo termine, in cui la reciproca fiducia gioca un ruolo centrale.
2) L'eliminazione di eventuali sanzioni contro squadre di club e nazionali, rispettando sia la libertà dei club nella scelta del loro futuro, ovvero la partecipazione delle squadre nazionali nelle competizioni per le quali si sono qualificati, e la modifica di tali norme e regolamenti che attualmente consentono tali sanzioni.
3) Integrazione tra FIBA e Euroleague Basketball attraverso nuove strutture di governo.
4) Governance: FIBA verrà coinvolta nell' organizzazione di Euroleague Basketball
5) Competizioni: Euroleague Basketball continuerà a gestire le principali competizioni europee per club, attualmente con 40 team. La FIBA ​​Basketball Champions gestirà il 'secondo livello' di competizioni europee per club
6) Applicazione di un sistema di promozioni e retrocessioni nelle competizioni europee.
7) Accordo sui calendari dei prossimi quattro anni accettando l'inserimento delle squadre nazionali come per il progetto FIBA ​​2017.
8) FIBA gestirà esclusivamente le regole, i trasferimenti internazionali, le norme di controllo sul doping.
9) Definizione di nuovi standard comuni per la partecipazione dei giocatori in competizioni con squadre nazionali: norme di polizza assicurativa da applicare in modo coerente per tutti i club.
10) Risarcimento ai club per il loro contributo nelle competizioni per nazionali sul modello di altri sport professionistici.

Le parti non sono riuscite a raggiungere un accordo per quanto riguarda il numero di club che parteciperà alle competizioni europee di 'primo livello'. FIBA si è rifiutata di rimuovere le sanzioni e le minacce di eventuali sanzioni in corso ai club europei ed alle squadre nazionali. Euroleague Basketball ha espresso la volontà e la speranza di un incontro ulteriore per discutere a proposito delle sanzioni.

All'incontro erano presenti:
Maurizio Gherardini (Fenerbahce Istanbul)
David Federman (Maccabi FOX Tel Aviv)
Shimon Mizrahi (Maccabi FOX Tel Aviv)
George Skindilias (Olympiacos Piraeus)
Juan Carlos Sanchez (Real Madrid)
Jordi Bertomeu (Euroleague Basketball)
Eduard J. Scott (Euroleague Basketball)

Riproduzione Riservata ©